Aprilia Bassiano Campodimele Castelforte Cisterna di Latina Cori
Fondi Formia Gaeta Itri Latina Lenola
Maenza Minturno Monte San Biagio Norma Pontinia Ponza
Priverno Prossedi Rocca Massima Roccagorga Roccasecca dei Volsci Sabaudia
San Felice Circeo Santi Cosma e Damiano Sermoneta Sezze Sonnino Sperlonga
Spigno Saturnia Terracina Ventotene
Venerdì 28 Aprile 2017 ore 21:41
GRANDE CAPODANNO
Il Vicesindaco Bergamo, pronti a ripartire con l'Estate Romana
L'Assessore alla cultura: Stiamo studiando alla gratuità di accesso anche per i Fori Imperiali la prima domenica del mese

L’Assessore alla cultura del Campidoglio Luca Bergamo, recentemente nominato vicesindaco da Virginia Raggi, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Roma Capitale, durante la trasmissione 'Roma ogni giorno', affermando: "Secondo me è stato un capodanno molto bello a Roma. Ho visto dopo tanti anni persone serene. Non c’è stata una lite e difficilmente si vive serenamente in questi giorni: dalla paura per il terrorismo alle incertezze per il futuro. È una città che ha voluto vivere una festa tornando insieme".

Si pensa a una festa sul Lungotevere che possa essere ripetuta mensilmente? "Ci stiamo pensando, ma non so con quale frequenza. Stiamo studiando alla gratuità di accesso anche per i Fori Imperiali la prima domenica del mese. La città ha bisogno di avere fiducia nel futuro. Qui c’è stata in passato mala gestione o mancanza di gestione. Festeggiamo il nuovo anno: ciò che viene avanti e non il precedente".

Una tradizione un po’ addormentata è quella dell’Estate Romana. Lei pensa a replicare qualcosa anche per l’Estate Romana? "Abbiamo iniziato a lavorarci. C’è una storia antica che inaugurò Nicolini e cioè recuperare e riutilizzare gli spazi che la città non usa più. Oggi gli spazi non usati più non sono solo quelli centrali. La collaborazione con le istituzioni culturali è stata elemento di innovazione e successo di questa festa di Roma, perché per la prima volta hanno costruito insieme un disegno. Stiamo lavorando all’Estate Romana e io sono convinto che la nuova Estate Romana sarà composta da due o tre componenti diversi: una sicuramente è la progettualità che nasce all’interno del sistema capitolino, poi molta forza alle iniziative culturali che nascono dagli operatori privati associativi, con la possibilità di riconoscergli un tempo abbastanza lungo non solo nel corso dell’estate, ma negli anni. Dobbiamo combinare questi fattori. La mia intenzione è di far partire entro al fine del mese il processo che porterà alla costruzione di una nuova Estate Romana".


ARTICOLI CORRELATI
Lo ha riferito alla stampa il capogruppo capitolino del M5s Paolo Ferrara
Il senatore di Ala: "Sono stati loro a decidere di rimanere sotto le tende e ora si lamentano: si sapeva che per le case ci sarebbero voluti mesi"
Migliaia di persone assiepate in via dei Fori Imperiali e al Circo Massimo
I PIU' LETTI IN INTERVISTE I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
A "Un Giorno Speciale" su Radio Radio vivace scambio di vedute sulla caccia. Tozzi: "I cacciatori sono dei poveracci"
2
Al Quotidiano del Lazio il giornalista racconta la sua triste esperienza, descritta nel libro "Ho ucciso il Cane Nero"
3
Abbiamo chiesto a Francesco di parlarci delle sue aspirazioni, dei suoi sogni: risposte convincenti FOTO
4
Dal 2011 Ezio Bosso convive con una malattia neurodegenerativa progressiva. Si esibisce con il suo amico pianoforte "Gran coda Steinway & Son"
5
Il papillon è un marchio di fabbrica, l'ironia lo ha reso celebre; Gervaso racconta la sua lotta contro la depressione
1
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
2
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
3
“Finalmente”, anche in Italia, l'attesissimo e controverso documentario sul Megalodon
4
A "Un Giorno Speciale" su Radio Radio vivace scambio di vedute sulla caccia. Tozzi: "I cacciatori sono dei poveracci"
5
Lo afferma Giuseppe Di Bella, riferendosi ai casi di neoplasie in cui sono esaurite le possibilità chirurgiche
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency