Domenica 26 Marzo 2017 ore 13:11
CONTROLLI DEI CARABINIERI
Spaccio e false dichiarazioni: due arresti a Sezze
Nei guai un 22enne trovato in possesso di una serra artigianale di marijuana e un 37enne per false dichiarazioni a P.U e guida senza patente

Nel tardo pomeriggio di ieri, a Sezze, i Carabinieri del NORM della Compagnia di Latina, all’esito di mirata attività info – investigativa, volta a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto C. D., 22enne del luogo. Il giovane è ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari operanti hanno rinvenuto 20 piante di marijuana dell’altezza di 1 metro ciascuna, all’interno di una serra artigianale, posta nel sottotetto dell’abitazione, dotata di impianto di essiccazione, 300 grammi di analoga sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento delle dosi. Il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza, nelle more della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la mattinata odierna.

Sempre a Sezze, anche in questo caso nella giornata di ieri, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto  N. S., 37enne di origini campane, residente nel citato comune, in ottemperanza all’ordine di esecuzione della pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Isernia. L’uomo dovrà espiare la pena residua di mesi 9 di reclusione, poiché ritenuto responsabile dei  reati di false dichiarazioni a P.U. sulla propria identità e guida senza patente.


ARTICOLI CORRELATI
Il ragazzo viaggiava con la patente scaduta a bordo di uno scooter, che si è schiantato contro un'auto
Arrestato dalla Gdf un 24enne,che disponeva di varie serre nelle quali vi erano in totale 766 piante
L'uomo, che si è schiantato contro un muro, era alla guida con la patente sospesa
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Due aerei militari hanno provocato lo sfondamento del muro del suono; erano intervenuti per un allarme bomba
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency