Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Novembre 2021

Pubblicato il

6 pistole, 1 fucile e munizioni sequestrate

di Redazione
Succede a Roma in un box a Torrevecchia. Si aggrava la posizione del killer di Vincenzo Femia

Il lavoro investigativo svolto dalla Squadra Mobile di Roma nelle ore immediatamente successive all’arresto del Cretarola – autore dell’omicidio di Vincenzo Femia – ha consentito di risalire ad un box che di via di Torrevecchia nella disponibilita’ dell’uomo, che lo aveva affittato utilizzando documenti falsi.
All’atto dell’irruzione i poliziotti della Squadra Mobile quasi non credevano ai loro occhi….. una vera e propria “santa barbara”.
Un “set” completo per un vero killer professionista:

 –sei pistole
 –un fucile
 –notevole quantita’ di munizionamento dello stesso calibro della armi utilizzate sul luogo dell’eccidio.
 –un giubbotto antiproiettile
 –un passamontagna
 –uno scooter – rubato circa un anno fa – con caschi integrali.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sono in corso accertamenti degli investigatori della Squadra Mobile volti alle verifica se tra le armi sequestrate c’è anche l’arma che ha ucciso nel gennaio scorso Femia, oppure se sono state utilizzate per altri omicidi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo