Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

A Carpineto amano il teatro. Abbonamenti sold out per la nuova stagione

di Redazione

Nella conferenza stampa tenutasi il 31 ottobre presso la sala Giunta del Comune di Carpineto Romano è stata presentata la Stagione Teatrale dell’Auditorium Leone XIII

Nella conferenza stampa tenutasi il 31 ottobre presso la sala Giunta del Comune di Carpineto Romano è stata presentata la Stagione Teatrale dell’Auditorium Leone XIII, presente nel ridente Comune lepino, promossa da ATCL con il patrocinio della Compagnia dei Lepini e la collaborazione di Matutateatro. Grande soddisfazione è stata espressa da tutti i convenuti sul fatto che in pochissimi giorni, già prima della conferenza stampa, fossero stati venduti i 250 abbonamenti. Ciò è motivo di orgoglio e di enorme soddisfazione, tenuto conto il periodo di crisi che stiamo attraversando.

Il sold out in fatto di abbonamenti sta a significare che i Carpinetani amano il Teatro, vantando una lunga tradizione in tal senso. Non bisogna inoltre tralasciare il fatto che si è programmato un laboratorio teatrale in loco col coinvolgimento dei giovani interessati a questa forma di arte e che la Compagnia locale, Attori in corso di cui è Presidente Francesco Briganti, sia in procinto di portare in scena (il prossimo 24 novembre) un suo lavoro incentrato sul ‘Pallio’ anche in vernacolo.

Il Sindaco Matteo Battisti ha ringraziato l’ATCL (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio) che ha creduto nel progetto con 11 spettacoli di grande spessore: il ritorno dopo tanti anni di Flavio Bucci con la prima nazionale di “E pensare che ero partito così bene…”, di Francesca Reggiani con “DOC. Donne d’Origine Controllata”, di Sebastiano Somma con “Lucio incontra Lucio” (lettura della vita di Dalla e Battisti), di Lello Arena con “Parenti serpenti”. Carpineto, ha tenuto a sottolineare, non è solo questo. Sabato e domenica prossimi diverrà la location della sagra della castagna.

L’Assessore alla Cultura Noemi Campagna ha evidenziato la programmazione “Famiglie a Teatro”, ossia una stagione teatrale dedicata ai più piccoli ed alle loro famiglie che affiancherà quella dedicata agli adulti. Con 5 euro si potrà assistere a spettacoli veramente validi ed educativi tra cui: “Cappuccetto e la Nonna”, “Natale su AmaZZon” della compagnia Matutateatro, “I musicanti di Brema”, ossia favole rivisitate e corrette all’insegna dell’attualità. Il rappresentante di Matutateatro, Titta Ceccano, ha rimarcato come lo spettacolo dal vivo sia incontro, aggregazione, relazione tra gli spettatori teso a migliorare la qualità della vita ed il benessere dei cittadini. Il Presidente della Compagnia dei Lepini Quirino Briganti ha parlato di notevole attenzione della comunità lepina verso il grande teatro a Sezze, Priverno e Carpineto Romano.

Il sold uot di abbonamenti in pochi giorni stimola ad un lavoro in rete tra il teatro dei Monti Lepini, le biblioteche comunali e le scuole del territorio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Pronto il programma per la Sagra della Caldarrosta a Carpineto Romano

Hamrun Chocolate Festival: delegazione del Pallio Carpineto vola a Malta

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento