Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Acilia, bimba nata in casa muore per ferita alla testa, madre ai domiciliari

di Redazione

La madre ha partorito in casa con l'aiuto della nonna, poi ha chiamato i sanitari per denunciare la caduta della piccola

Una donna, italiana di 28 anni, ha partorito in casa e poi sembra abbia colpito a morte la piccola appena nata. Sabato 18 gennaio, ad Acilia, alla periferia di Roma, dopo aver partorito in casa, con l'aiuto di sua madre, la donna ha chiamato il soccorso sanitario dicendo che la bimba si era fatta male cadendo.

La neonata, dopo due giorni di sofferenza, è deceduta. Le ferite riscontrate al Bambin Gesù, dove era stata ricoverata, raccontano però un'altra versione: il cranio presenta una ferita compatibile con un forte colpo alla testa

Vuoi la tua pubblicità qui?

La donna è ora agli arresti domiciliari, mentre gli inquirenti cercano di fare luce in questa storia agghiacciante. Occorre considerare anche se a causare il decesso della bimba sia stata una eventuale mossa errata durante il parto. La donna ha riferito alle forze dell'ordine di non sapere di essere incinta, altro elemento sospetto nella struggente vicenda. 

Leggi anche: 

Roma, San Basilio, 21 arresti per droga, legati alla 'ndrangheta calabrese FOTO

Diritti animali, aumentano i Sindaci che vietano la sosta a circhi con animali

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento