06 Marzo 2021

Pubblicato il

Formia, adesca una 14enne su Facebook e la violenta più volte

di Redazione

Orrore a Formia: arrestato un 26enne di origine napoletana che avrebbe abusato più volte dell'adolescente

Quello delle amicizie che gli adolescenti, specialmente le ragazze, stringono con gli estranei su Facebook sta ormai diventando una questione che andrebbe approfondita e, possibilmente, monitorata dagli adulti, che hanno il dovere di preservare la sicurezza dei propri figli. Non si può che giungere a una riflessione del genere quando si leggono casi terribili  come quello avvenuto tra i mesi di novembre 2013 e maggio 2014 a Formia. Una ragazzina di 14 anni è entrata in confidenza con un operaio 26enne originario di Napoli, rivelatosi purtroppo un mostro. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Stando alle ricostruzioni effettuate dagli agenti del commissariato di Formia, nel novembre dello scorso anno sono iniziati gli scambi di messaggi e, successivamente, dei numeri di telefono. A maggio c’è stato il primo, fatale, incontro: il 26enne avrebbe infatti violentato la ragazzina più volte, avendola messa in sudditanza psicologica.  Sembra che l’operaio le impedisse di frequentare i suoi amici e la tempestasse di messaggi intimidatori.

Ai genitori non è sfuggito il cambio di atteggiamento della figlia, visibilmente scossa, e hanno deciso di andare in fondo alla questione, ottenendo la drammatica confessione della 14enne. E’ scattata, dunque, la denuncia ai poliziotti del Commissariato di Formia, che agendo in coordinazione con la Procura di Cassino hanno ricostruito l’agghiacciante vicenda, raccogliendo testimonianze e risalendo ai messaggi che l’uomo e l’adolescente si sono scambiati su Facebook. Essendo emersi gravi indizi di colpevolezza a carico dell’operaio, si è proceduto all’arresto per il reato di violenza sessuale. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento