Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Maggio 2021

Pubblicato il

Adesca una minorenne per farla spogliare via Skype: denunciato

di Redazione

I fatti a Terracina: un 30enne siciliano si era spacciato per un organizzatore di un concorso di bellezza riservato a ragazze in abiti intimi

Ha messo in piedi una falsa storia di un concorso di bellezza, fingendosi un manager, al fine di adescare una minorenne e indurla a mostrare le parti intime. Ma alla fine, la messinscena  è venuta a galla e ora un 30enne della provincia di Siracusa è finito nei guai. La vittima dell'inganno – riporta il sitoh24notizie – è stata una 17enne di Terracina, avvicinata dall'uomo che si era spacciato per un manager della Tezenis, che stava organizzando un concorso di bellezza per ragazze in abbigliamento intimo, la cui vincitrice avrebbe intascato 1500 euro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al fine di valutare l' "idoneità" per un eventuale provino, il 30enne ha chiesto di poter vedere la giovane attraverso un colloquio via Skype, nel quale la 17enne avrebbe dovuto mostrarsi in mutandine e reggiseno. La giovane si è insospettita quando l'uomo le ha chiesto di togliersi il reggiseno e, alla luce di questo episodio, ha raccontato tutto ai genitori, che hanno sporto denuncia alla Polizia. Gli agenti hanno rintracciato l'uomo e per lui è scattata la denuncia, nei prossimi giorni si svolgerà l'udienza.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento