Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Novembre 2021

Pubblicato il

All’Auditorium Conciliazione arriva la voce internazionale Macy Gray

di Redazione
Macy Gray, voce internazionale dell'urban soul, dopo 6 anni di attesa, arriva finalmente sabato

Macy Gray, voce internazionale dell'urban soul, dopo 6 anni di attesa, arriva finalmente sabato 11 marzo 2017 ore 21,00 presso l'Auditorium Conciliazione di Roma. “Stripped”, album uscito lo scorso 9 settembre per Chesky Records, segna il grande ritrono dell'artista in una veste più jazz e fusion.

Nel 1999, dopo aver ottenuto un contratto discografico, pubblica On How Life Is. L'album ottiene un enorme successo da oltre sette milioni di copie nel mondo, anche grazie a brani come Do something e soprattutto I Try, che le fanno guadagnare un Grammy Award. Collabora conFatboy Slim, prestando la sua voce nel brano Demons.

Nel 2001 pubblica il suo secondo album The Id, trascinato dai singoli Sexual Revolution e Sweet Baby che vanta la collaborazione con Erykah Badu. L'album è prodotto da Rick Rubin, e oltre la Badu, vanta collaborazioni nomi importanti della scena black contemporanea. Nel frattempo si guadagna la fama di artista bizzarra e imprevedibile, rilasciando dichiarazioni pubbliche spesso surreali.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nel 2002 appare in Spider-Man, dove interpreta se stessa, e partecipa all'album Shaman di Carlos Santana. Nel 2003 pubblica The Trouble with Being Myself che contiene brani come When I See You e She Ain't Right for You.

Nel marzo 2007 pubblica l'album Big, anticipato dal singolo Finally Made Me Happy che vede la collaborazione di Natalie Cole. L'album vanta inoltre collaborazioni con Justin Timberlake, Fergie,will.i.am e Nas. I suoi live sono famosi per essere coinvolgenti ed emozionati. Macy Gray è nata in Ohio nel 1967.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Auditorium della Conciliazione Roma

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo