Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Alluvione Lazio, Regione firma dichiarazione stato calamità

di Redazione
I comuni interessati: Anagni, Arcinazzo Romano, Arsoli, Castel Madama, Ciciliano, Paliano, Rocca Priora, Subiaco e Tivoli

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato la dichiarazione dello stato di calamità naturale per gli eventi atmosferici che si sono verificati il 13, 14 e 15 ottobre scorso nei comuni di Anagni, Arcinazzo Romano, Arsoli, Castel Madama, Ciciliano, Paliano, Rocca Priora, Subiaco e Tivoli. La proclamazione dello stato di calamità naturale è stata firmata in seguito agli eventi straordinari di natura meteo-idrogeologica ed idraulica che hanno causato danni alle strutture pubbliche e private due settimane fa, danneggiando edifici, la viabilità locale, abitazioni civili e attività produttive. Contestualmente è stato decretato di effettuare una stima ed una ricognizione delle risorse finanziarie regionali finalizzate alla copertura delle spese relative ad interventi necessari alla riparazione dei danni e per il ritorno alle condizioni ordinarie di vita nei territori colpiti dagli eventi atmosferici.

In seguito agli eccezionali eventi atmosferici che hanno colpito duramente diversi comuni delle province di Roma e di Frosinone ci siamo attivati per fare fronte ad una situazione di emergenza e di difficoltà per tante famiglie e per decine di imprese e di attività artigianali e agricole. Si tratta di un primo passo che consentirà di far tornare la normalità in quei comuni che sono stati sconvolti dagli eventi straordinari. Non lasceremo soli tutti coloro che stanno affrontando giorni difficili e saremo al loro fianco per aiutarli a ricostruire quanto gli è stato danneggiato”. Lo dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?