Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Agosto 2021

Pubblicato il

AltaRomAltaModa, “Le Piramidi di Vittorio Camaiani”

di Redazione
"Egitto d'inverno" by Vittorio Camaiani che infuoca letteralmente i saloni dell'hotel St. Regis Rome, Italy

Si evince subito dalla sua eleganza interna ed esteriore, il suo equilibrio, la sua sobrietà non passiva, ma viva, energica, un vulcano in eruzione, un vero talento di idee.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Non è passato molto dalla sua ultima apparizione in Alta Roma invernale. E ritorna qui con noi e per noi, per farci godere della sua moda, del suo nuovo figlio, che ci  parla di mondi lontani ma con una inquadratura contemporanea del taglio, dei tessuti e dell'ingegno della sua collezione dal titolo  tutto  geniale, direi " Bollente" :  "Egitto d'inverno" by Vittorio Camaiani che infuoca letteralmente i saloni dell'hotel St. Regis Rome, Italy.

Rimaniamo subito rapiti dalla scelta musicale, dalla classicità modernizzata dei violini e tappeti orchestrali in una stra-sognante reinterpretazione dell'arte, che, modella dopo modella, ci introduce nell'architettura negli iconici colori dell'Antico Misr, nome che gli Arabi danno alla città del Cairo e allo stesso Egitto. Tutto curato nei particolari e nelle forme piramidali dei cappelli realizzati dal cappellificio Jommi Demetrio, i bijoux della realizzati da Cecilia Rosati e delle acconciature, nei tagli degli abiti di linee parallele che ci fanno intravedere il simbolo più affascinante e amato del mondo egiziano "Le Piramidi" un vero  leitmotiv, Wagneriano,  dando agli abiti una particolare struttura geometrica.  Dai capi spalla, con giacche, cappotti e cappe in cachemire misto ad alpaca, per una donna decisa senza indecisioni, sottolineato dal simpatico momento di quando le modelle poggiano le giacche sulle gambe degli ospiti, come se Il nostro stilista Vittorio Camaiani volesse dirci: "È tutto vero ! la mia moda potete vederla, ma soprattutto toccarla, subito, il mio pensiero, la mia cultura è a vostra disposizione, perché la moda va vista ma soprattutto indossata, vissuta amata".

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento