Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Anzio, uomo abbandona cane: condannato a pagare multa da 4000 euro

di Redazione
"Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini alla cattività è punito con l'arresto fino ad un'anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro"

Era l'estate del 2018, quando un uomo che viaggiava su una strada deserta nei pressi di Anzio, si è accostato al lato della carreggiata ed ha lanciato dall'abitacolo della sua auto una pallina da tennis che è stata immediatamente inseguita da un cucciolo di Pinscher; l'uomo subito dopo aver abbandonato li l'animale è immediatamente ripartito credendo di non esser stato visto da nessuno.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fortunatamente però ad assistere alla scena, vi erano alcune guardie zoofile di Earth che sono prontamente intervenute mettendo in salvo il cucciolo e subito dopo aver trascritto il numero di targa del veicolo appartenente all'uomo che ha commesso il fatto, ha passato tutta la vicenda all'ufficio legale dell'associazione che si è immediatamente attivato sporgendo denuncia a cui però ha incredibilmente fatto seguito pochi mesi dopo il fatto una richiesta di archiviazione della stessa da parte del PM del tribunale di Velletri.

L'abbandono di animale è un reato punito dall'articolo 727 del codice penale che al primo comma cita: "Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini alla cattività è punito con l'arresto fino ad un'anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro".
Earth quindi in qualità di associazione a tutela giuridica dei diritti degli animali si è immediatamente opposta a questa inspiegabile richiesta, facendo ricorso presso il tribunale e ottenendo che il responsabile sia stato da prima rinviato a giudizio e successivamente a seguito dell'emissione di un decreto penale a suo carico,condannato a pagare un'ammenda di 4000€. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo