Aprilia, lo sconto sulla tassa rifiuti cancellato da un virus

Ad Aprilia i cittadini che conferivano materiali all’Ecocentro totalizzavano punti per ottenere vantaggiosi sconti sulla Tari. Il calcolo dei punti e, quindi, degli sconti è sto però azzerato a causa di una mail contenenti un virus che cancellato la banca dati, rendendo di fatto impossibile per il Comune recuperare le informazioni.

Il primo “totem pesa rifiuti” di Aprilia era stato inaugurato a via Portogallo il 22 ottobre 2014 e da allora ha fatto registrare un ottimo riscontro tra la cittadinanza. Ogni 250 punti totalizzati l’utente aveva in bolletta uno sconto del 5% sulla quota variabile per il nucleo familiare fino ad un massimo del 30%. I punti non utilizzabili per il raggiungimento del limite non venivano sprecati, ma venivano considerati validi per l’anno successivo. Il virus informatico, però, rendendo vano il lavoro di chi sperava do poter beneficiare dei punti.

“Stiamo valutando come comportarci – ha dichiarato il vicesindaco Lanfranco Principi – ma ritenendo non sia giusto vanificare tutti gli sforzi fatti dai cittadini per colpa di un evento imprevedibile non escludiamo di applicare a tutti uno sconto sulla tariffa, con percentuali e modalità da studiare con attenzione”.