Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Maggio 2021

Pubblicato il

Arcani: Maggio, mese delle mistiche, delle sante e delle grandi donne

di Redazione

Maggio, mese delle mistiche, delle sante e delle grandi donne che si sono rese strumento del divino

Maggio, mese delle mistiche, delle sante e delle grandi donne che si sono rese strumento del divino. Ed ecco, calzante e congrua, la carta legata a questo mese rigoglioso di fragranze ed essenze, la Papessa: sapiente, autorevole e benevola, si offre come varco verso il mistero e guida chi ricerca la verità. Il suo sguardo forte sospinge verso la visione dell'unità, al di là del dualismo del mondo manifesto. In mano tiene il grande libro che racchiude il segreto del Tao, col suo simbolo dello ying e dello yang, ovvero la via nella quale procede tutto ciò che esiste nell'universo, il movimento e mutamento incessante del mondo. Tutto ha origine nel Tao, il Dio impersonale, madre di tutti gli esseri. Sento profondamente vicino a lla mia vita il Taoismo, la mia vita esprime continuamente la necessità di fondere aspetti apparentemente opposti, perchè è nella loro coesistenza e nella giocosa, ma anche sofferta, ricerca di equilibrio tra di essi, che si raggiunge una dimensione di accettazione ma anche trascenedenza del bene e del male, del brutto e del bello, dell'alto e del bassso, del materiale e dello spirituale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E quindi mi ritrovo per esempio a voler trasmettere spiritualità attraverso la carnalità, o ad aver unito due continenti nel generare due figli afro italiani, oppure ad essere un attrice brillante con un animo super drammatico, ad insegnare una danza che fonde la danza orientale con quella jazz e potrei continuare! Come scrive il fisico americano Fritjof Capra nel suo preziosissimo testo "Il Tao della fisica" dove sottolinea peraltro il nesso tra il pensiero di Eraclito di Efeso (tutto fluisce) e la visione di Lao Tsu: " E' facile vedere in quale modo il concetto di mutamento, inteso come interazione dinamica degli opposti, abbia portato Eraclito analogamente a Lao Tsu, alla scoperta che tutti gli opposti sono polari e quindi formano un tutto unico. Per la mente occidentale questa idea è estremamente difficile da accettare. Essendosi reso conto della relatività di buono e cattivo, e quindi di tutte le norme morali, il saggio taoista non lotta per il buono ma cerca piuttosto di mantenere un equilibrio dinamico tra buono e cattivo. Le azioni del saggio taoista scaturiscono dalla sua saggezza intuitiva, spontaneamente e in armonia col suo ambiente". 

La Papessa, sostenuta da questa saggezza antica, così come il discepolo del Taoismo, insegna che non serve forzare sé stessi, né alcunché intono a noi, ma occorre solamente adattare le proprie azioni ai movimenti del Tao. Che dire, ci si prova, a tratti ci si riesce e allora…. ah…che sollievo, che riposo, ci si culla nel fluire del grande corso del mutamento che tutto sa e protegge….Buon fluire a tutti!

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Leggi anche:

Arcani: Aprile e la Forza, carta dell'energia rappresentata dalla donna

Marzo: "Nata sotto il segno dei pesci e rapita dalla carta della luna"

Loretta Rossi Stuart: "Parliamo di calendari"

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento