Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Settembre 2021

Pubblicato il

Fuga inutile

Arrestato cittadino tedesco dopo l’uccisione della nonna: era fuggito a Roma

di Enrico Salvi
Il 27enne, originario della bassa Sassonia, è stato trovato dalla squadra mobile della Capitale. Ancora da chiarire il movente dell'omicidio
Una macchina e un uomo della Squadra Mobile della Polizia

Un ragazzo tedesco è stato arrestato in un campeggio sull’Aurelia, a Roma, con l’accusa di omicidio nei confronti della nonna. Il delitto è avvenuto nei pressi di Akrum, un piccolo paese nella bassa Sassonia: dopo l’assassinio il giovane ha subito preso la macchina ed è fuggito verso sud, rendendosi irreperibile e fermandosi nella Capitale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fatale il nominativo rilasciato alla struttura

Le indagini sono state condotte dalla polizia giudiziaria e dalle forze dell’ordine estere e si sono concentrate sulle strutture ricettive (alberghi, B&B, affittacamere, ostelli, campeggi, aree sosta camper) fino ad arrivare a Roma, dove il ragazzo si era nascosto in un campeggio sull’Aurelia. Fatale per il 27enne l’aver dato il suo vero nominativo al momento della registrazione presso la struttura ricettiva: questo ha agevolato il lavoro delle forza dell’ordine che hanno subito provveduto all’arresto del giovane.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al momento non è noto il movente dell’omicidio: secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, la donna è stata uccisa qualche giorno fa in Germania ed il nipote sarebbe fuggito in Italia subito dopo i fatti, facendo cadere i sospetti su di lui. I poliziotti hanno arrestato il ragazzo con l’accusa di omicidio ed hanno sequestrato l’auto con cui aveva raggiunto la capitale: ora è in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo