Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2021

Pubblicato il

Arrestato ricercato in campo internazionale ad Ardea

di Redazione

Operazione dei Carabinieri di Pomezia: in manette un bulgaro ricercato per aver pestato a morte un connazionale

 I Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno localizzato e sottoposto ad arresto provvisorio, ai fini della consegna (ex art. 11 legge nr. 69/2005), un cittadino bulgaro G.T.I., senza fissa dimora e domiciliato ad Ardea presso un noto complesso di edifici per lo più abusivamente occupati da extracomunitariL'uomo era ricercato in campo internazionale in quanto raggiunto da un mandato d’arresto europeo, emesso il 20.07.2012, dal Tribunale di Vratsa (Bulgaria), perché ritenuto responsabile dell’omicidio di un connazionale, commesso il 31 maggio 2000 in Mezdra (Bulgaria).

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il bulgaro era stato arrestato in flagranza di reato dalle autorità bulgare, ancora accanto al corpo della vittima, dopo che lo aveva selvaggiamente picchiato sino a cagionarne la morte. Decorsi i termini di custodia cautelare, G.T.I., aveva lasciato il paese di origine e da più di 14 anni viveva in Italia, pensando di aver definitivamente eluso la giustizia Bulgara. Dopo l’arresto, il ricercato è stato condotto presso il carcere di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa che vengano definite le pratiche per l’estradizione in Bulgaria.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento