Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Maggio 2021

Pubblicato il

Artena, Armando Conti rivela: “Io in maggioranza? No, grazie”

di Manuel Mancini

Il consigliere comunale di opposizione: "Sono stato contattato per rafforzare la maggioranza ma non sarò io a risolvere i loro problemi"

Ad Artena il mondo politico è in fermento dopo la scissione operata da quattro consiglieri di maggioranza (Silvana Vitelli, Sara Centofanti, Costanzo Pompa e Irene Palone) e, come accade in questi casi, si diffondono ipotesi sugli scenari futuri. In città si discute sulla possibilità o meno che gli scissionisti possano mettere a rischio la tenuta della maggioranza, che potrebbe aprire le porte al commissariamento del Comune. Così come, parallelamente, emergono alcune indiscrezioni secondo le quali l'attuale maggioranza sia alla ricerca di un soccorso esterno da parte di alcuni membri delle opposizioni, in grado di garantire la sopravvivenza della giunta Angelini. Di questi temi ne abbiamo parlato con Armando Conti, leader della lista Impegno Civico per Artena e consigliere di opposizione

Vuoi la tua pubblicità qui?

Cosa pensa riguardo la spaccatura creatasi all'interno della maggioranza in consiglio comunale?

La spaccatura è il risultato di problemi interni alla maggioranza e dimostra un netto dissenso di questo gruppo rispetto all'operato della giunta. Comunque, i consiglieri che hanno scelto l'autonomia e che hanno dichiarato di collaborare con la maggioranza laddove possibile, mantenendo tutte le deleghe e le presidenze delle commissioni, mostrano volontà ancora tutte propositive nei confronti dell'Amministrazione. Pertanto l'ipotesi del commissariamento non è al momento nei fatti ancora concretizzabile, diversamente dovrebbero presentare una mozione di sfiducia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Voci di Corridoio vedrebbero lei come nuovo consigliere di maggioranza? L'ipotesi è  fantomatica, oppure qualcosa di fattibile c'è?

Le voci di corridoio, che io preferisco definire i soliti pettegolezzi da bar privi di fondamento e che rimando ai mittenti, mostrano ancora una volta di ignorare che per me la politica è fatta di valori, di principi su cui si fondano le azioni e chi mi conosce bene sa che non sono alla ricerca di incarichi o di posti negli assessorati.
Sono stato contattato per rafforzare la maggioranza ma fin da subito ho chiarito che i consiglieri vanno cercati all'interno della lista che ha vinto le elezioni, pertanto ho scelto liberamente di proseguire nel ruolo riconosciutomi dalla cittadinanza. Penso di aver dimostrato finora un'opposizione leale e trasparente, nelle commissioni si può lavorare per l'interesse della città anche come consigliere di opposizione. Infatti ci sono regolamenti che ho proposto e sono stati approvati che aspettano di essere ratificati in consiglio comunale. La realtà è sempre molto differente da quella propagata da certi scarsi opinionisti – da alcuni purtroppo ritenuti anche credibili – e per conoscerla occorre ogni volta rivolgersi al diretto interessato.

Vi invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti, la situazione è in divenire e potrebbero esserci a breve delle novità nell'ormai movimentato contesto politico artenese.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento