Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Artena Cambia, “Non crediamo in accordi con l’amministrazione”

di Manuel Mancini

“E’ terminata, con un fallimento, il progetto politico-amministrativo Insieme Artena Rinasce”

Abbiamo incontrato e intervistato i quattro consiglieri comunali di opposizione del gruppo Artena Cambia, a distanza di qualche giorno dall’assise che ha visto quattro consiglieri di maggioranza formare un Gruppo Autonomo (Collaboriamo per Artena).

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fabrizio De Castris, Silvia Carocci, Marco Imperioli Diamante e Domenico Pecorari qual è la vostra posizione riguardo l’amministrazione Angelini? Confermate quanto comunicato subito dopo la fine del consiglio comunale di lunedì sorso 30 novembre?

Vuoi la tua pubblicità qui?

La posizione di Artena Cambia, rispetto all’attuale crisi di maggioranza è naturalmente sempre la stessa. Crediamo che la vicenda di questi giorni non faccia che confermare quello che diciamo da diciotto mesi. Il malgoverno non paga né nei confronti dei cittadini, né all’interno degli organi istituzionali. A quanto pare, la criticità che abbiamo evidenziato negli ultimi mesi sono le stesse che hanno convinto, oggi, quattro consiglieri di maggioranza a distaccarsi da queste scelte scellerate. Pertanto continueremo a svolgere il nostro ruolo in consiglio comunale in modo costruttivo e propositivo, come abbiamo fattto sino ad ora all’opposizione.

Di quali scelte state parlando?

Vuoi la tua pubblicità qui?

Innanzitutto la politica tributaria che ha generato nella tari un aumento della pressione fiscale e nella tariffa dei servizi a domanda individuale (scuolabus e mensa) una evidente iniquità sociale. C’è poi la vicenda del BioMetano, da cui oggi, dalle dichiarazioni dei quattro, risulta chiara la posizione possibilista di taluni della maggioranza rispetto al progetto presentato. Ci preme poi ricordare quello che è accaduto sulla scuola. Il tema del dimensionamento scolastico, affrontato in modo superficiale, ha portato lo scorso anno ad un rigetto, da parte della Regione, della proposta presentata dalla Giunta di Angelini. Proposta che è stata ripresentata esattamente identica, anche quest’anno, nonostante una intera commissione consiliare si fosse espressa diversamente.

Cosa si prospetta per Artena?

Il dato di fatto è che è terminata, con un fallimento, il progetto politico-amministrativo Insieme Artena Rinasce. Non crediamo che possano essere previsti accordi tali da far proseguire l’esperienza, incoerenza con il mandato confluito dagli elettori. Il Sindaco dovrebbe prendere atto di questa denuncia forte da parte di alcuni della propria maggioranza ed affrontare responsabilmente queste vicende. Invitiamo il Presidente del Consiglio a convocare al più presto l’assise perché al di là di queste vicende, ci sono dei temi importanti da affrontare per le città. Stiamo parlando, oltre che della nostra mozione sul dimensionamento scolastico, anche dell’interrogazione che abbiamo presentato alla tutela dei lavoratori del sevizio scuolabus. Dal bilancio di assestamento e della convenzione per la gestione associata dei servizi sociali.   

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento