Artena, Consiglio di Stato respinge istanza cautelare di Marco Valeri

Una fiction televisiva e cinematografica della Taodue sarebbe più semplice da spiegare rispetto a quello che sta accadendo ad Artena nell’ambito politico-amministrativo. E’ stata pubblicata nella mattinata di oggi, 15 febbraio 2019, la sentenza del Consiglio Di Stato trattata nella giornata di ieri, con la quale il CdS “respinge l'istanza cautelare” presentata da Marco Valeri contro Sara Centofanti. Ricordiamo che Marco Valeri era diventato Consigliere comunale dopo che l’Assise Consigliare aveva votato la decadenza di Sara Centofanti. Delibera di decadenza poi annullata dalla sentenza del TAR.

Sara Centofanti, appresa la notizia, ha inviato alla nostra Redazione la seguente dichiarazione: “Dopo aver subito molti attacchi di offesa personale, screditata nel ruolo di madre, donna e di Consigliere comunale oggi la mia battaglia è finita con la vincita della sentenza al Consiglio di Stato in cui il ricorso fatto da Marco Valeri è stato ritenuto un appello infondato. Sono felicissima. Quel posto che mi è stato tolto in modo illegittimo oggi è mio. Tutto questo non sarebbe mai dovuto accadere, è stato un accanimento personale che ha solo portato ad una battaglia giudiziaria lunga e complicata per rivendicare la mia posizione”.

LEGGI ANCHE:

Malore in casa per Umberto Bossi, portato in elisoccorso in ospedale

Rifiuti, Il caso Roma: 23 febbraio incontro pubblico a Colleferro