Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Artena, l’Amministrazione Comunale prova ad organizzare il Carnevale 2020

di Manuel Mancini
Pubblicata la manifestazione di interesse. All’interno tutti i dettagli

Maschere, coriandoli e stelle filanti. Si avvicina il Carnevale 2020, soprattutto per i più piccoli pronti a vestire i panni dei loro beniamini. Ad Artena, l’Amministrazione Comunale, nella persona dell’Assessore alla Cultura Lara Caschera, si propone l’obiettivo di raccogliere manifestazioni di interesse per la realizzazione della manifestazione culturale “CARNEVALE ARTENESE 2020”, da svolgersi nelle giornate del 16 e 25 Febbraio 2020. Si cerca di organizzare un carnevale molto semplice con l’obiettivo di far felici i bambini.

Destinatari della manifestazione di interesse Enti, Associazioni, Società e ditte individuali, regolarmente costituiti. Ogni soggetto proponente può presentare una sola proposta. Le proposte dovranno prevedere l'organizzazione dei servizi logistici e tecnici, nonché di idonea polizza assicurativa di responsabilità civile verso terzi e infortuni che dovessero verificarsi verso terzi e l’agibilità dei carri allegorici.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Modalità e termini per la presentazione della domanda: la richiesta di adesione all'iniziativa, firmata dal legale rappresentante dell'associazione e/o del soggetto proponente, dovrà pervenire entro e entro e non oltre le ore 12:00 del giorno non 7 febbraio 2020 all’ufficio protocollo del Comune di Artena e dovrà recare quale oggetto della stessa: “AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALLA SCELTA DI UN SOGGETTO GESTORE DELLA MANIFESTAZIONE CARNEVALE ARTENESE 2020”.

Le proposte di adesione dovranno prevedere l'organizzazione di una sfilata con almeno due o più carri allegorici e gruppi in maschera per le vie della città, da tenersi il 16 e il 25 febbraio 2020, con partenza da piazza Livatino, percorrendo via Marconi, via G. Di Vittorio, Via Enrico Fermi fino a piazza Genocchi (Valle Fini), dalle ore 14:30. Per la realizzazione dell'iniziativa è previsto un contributo a carico del Comune da concedersi nei limiti delle disponibilità di bilancio, che i soggetti coinvolti nell'iniziativa dovranno regolarmente rendicontare per le spese effettivamente sostenute.

*Foto di archivio 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo