Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Maggio 2021

Pubblicato il

Artena, la Giunta Angelini fa ricorso al Tar per non andare in Consiglio

di Redazione

Silvia Carocci: “Quello che sta facendo il Sindaco, rispetto la mozione di sfiducia, è una cosa mai vista"

Continua tra diffide e ricorsi al Tar lo scontro politico ad Artena tra il sindaco Felicetto Angelini e i Consiglieri di opposizione pronti a sfiduciarlo. Dopo il decreto del Prefetto, con il quale è stato diffidato il Presidente del Consiglio comunale Alfonso De Angelis a convocare l’assise consigliare con all’ordine del giorno la mozione di sfiducia al Sindaco entro il termine di 10 giorni dalla data di ricezione della comunicazione, la Giunta Angelini ha deliberato di costituirsi in giudizio, presso il Tribunale Amministrativo del Lazio (TAR) avverso il decreto della Prefettura di Roma. Secondo l’Amministrazione Angelini la richiesta di convocazione del Consiglio comunale formulata dai Consiglieri di opposizione (De Castris, Vitelli, Carocci, Pompa C., Imperioli Diamante e Palone) “non rispetta il quorum dei due quinti fissato dall’art. 52, comma 2, del TUEL”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Di seguito pubblichiamo quanto ricevuto dal Consigliere comunale di minoranza Silvia Carocci: “Quello che sta facendo il Sindaco, rispetto la mozione di sfiducia, è una cosa mai vista. Angelini non ha più la maggioranza ormai da più di un mese e anziché presentarsi in Consiglio per prendere atto di una situazione che lui stesso ha generato, inventa ogni giorno un sotterfugio per sfuggire alla realtà. Oggi si è inventato il ricorso al Tar contro il Prefetto che aveva diffidato il Presidente a convocare il Consiglio. Questo atteggiamento, che ricorda perlopiù quello di un bimbo che fa di tutto per marinare la scuola e non  certo quello di un Primo Cittadino, ci convince ancora di più della nostra iniziativa. Il profondo attaccamento alla poltrona forse nasconde grandi interessi che devono essere curati nei prossimi mesi e che un commissario può far saltare. Richiamiamo il Sindaco e la sua maggioranza ad un atto di responsabilità e di coraggio: si convochi immediatamente il Consiglio Comunale. Faremo un esposto alla Corte dei Conti per questo sperpero di denaro pubblico: perché il ricorso al Tar ovviamente lo pagheranno i cittadini”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Due Tir si sono tamponati sulla A1 Roma Napoli all'altezza di Cassino

Lazio, previsioni meteo per la giornata di oggi, venerdì 1 febbraio 2019

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento