Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2021

Pubblicato il

Artena, manifestazione No BioMetano. Anche il PD di Artena parteciperà

di Manuel Mancini
“Quali sono i vantaggi per Artena? Il Partito Democratico di Artena esprime il proprio dissenso alla realizzazione di un impianto di BioMetano nella contrada Colubro”

Domani, 16 marzo 2017, alle ore 15:30 da piazza Galileo Galilei in Artena (RM) partirà la manifestazione per dire ancora una volta NO alla centrale BioMetano in località Colubro. “Tutti i cittadini sono invitati a partecipare, per ribadire con forza il nostro NO, per far sentire le nostre ragioni, per non poter dire non sapevamo. – il comitato NO BioMetano – Giovedì 16 marzo non sarà un giorno qualunque, sarà il giorno in cui ognuno potrà prendersi carico di una parte di responsabilità. Noi ci saremo. E tu?”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche il Partito Democratico di Artena dice NO alla centrale. “Quali sono i vantaggi per Artena? Il Partito Democratico di Artena esprime il proprio dissenso alla realizzazione di un impianto di BioMetano nella contrada Colubro. Sarà presente alla manifestazione di protesta di giovedì 16 marzo per dichiarare il proprio NO. Crediamo che in un paese agro pastorale come è il comune di Artena; suddetto impianto andrebbe a ledere l'immagine delle aziende agricole che agiscono sul territorio con la produzione di latticini e carni di ottima qualità. – il comunicato emanato dal Segretario del Circolo, Cristian Acciarito Si deve tenere conto anche della presenza nelle vicinanze del luogo ,dove si intende istallare l'impianto, del lago La Torre un autentico monumento naturale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L'aumento di malattie tumorali e gravose malattie genetiche sul nostro territorio ,vittima anche dell'inquinamento dovuto dalla Valle del Sacco, dovrebbero far riflettere sulla possibilità della realizzazione. Sappiamo anche del parere favorevole con riserva da parte della ASL e della scottante assenza da parte della Città Metropolitana, dando così un silenzio assenso. La parola fine spetta alla Regione Lazio la quale può e, a mio giudizio deve, dare parere negativo alla realizzazione ,vista la già grave situazione che vessa il territorio locale dal punto di vista dell'inquinamento. – conclude AcciaritoCome Segretario del Partito Democratico di Artena chiederò all'Assessore all'ambiente della Regione Lazio un incontro in Regione, oppure sul luogo designato per la realizzazione dell'impianto (se ne sentirà la  necessità),per spiegare le ragioni del NO a questa centrale”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?