Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Aprile 2021

Pubblicato il

Artena, nuova vita per Palazzo Borghese e il Palazzetto del Governatore?

di Miriam Gualandi

Un resort di lusso e un nuovo polo turistico o sociale? Forse è arrivata la seconda chance per due dei gioielli artenesi

Non c’è ancora l’ufficialità, è tutto ancora un punto interrogativo ma forse qualcosa al Centro Storico si muove. Punto focale di scontri e promesse, slogan elettorale, “croce e delizia” per molti, insomma il borgo di Artena finisce sempre nel mirino e raramente in modo costruttivo o positivo. Forse, però, negli ultimi tempi qualcosa si sta muovendo, lì tra sampietrini divelti e ruderi abbandonati.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Secondo indiscrezioni sembrerebbe, infatti, che il Comune di Artena stia per acquistare il Palazzetto del Governatore, un tempo sede della pubblica amministrazione di Montefortino. Per farne cosa? Ancora non si sa di preciso, né è sicuro che le trattative arrivino a buon punto. Certo è che si tratterebbe di un bel passo in avanti per recuperare un pezzo di storia artenese che ci racconta di un passato lontano ma da cui ancora potremmo ricavare molto, dal punto di vista turistico e sociale. Se da una parte, infatti, potrebbe essere messo a disposizione delle tante Associazioni della zona, dall’altra parte si potrebbe ricavarne qualcosa di nuovo e di attraente, come è stato per Palazzo Traietti, al tempo stalla dei Borghese oggi sede del Museo del Rugby. Non dimentichiamo che il Palazzetto fu progettato dall’architetto olandese Jean van Santen, italianizzato in Giovanni Vasanzio, artefice anche di alcune fontane, come quella dell’Aquila nei Giardini Vaticani e del Casino di Villa Borghese a Roma. Insomma, custodiamo un piccolo tesoro che potrebbe finalmente rientrare nelle mani della comunità artenese.

Ma le sorprese non finiscono qui: sembrerebbe esserci una soluzione anche all’annosa vicenda del Palazzo Borghese, un altro gioiello soffocato dall’edera e dal passare del tempo. Anche qui, nulla di certo ma sembrerebbe esserci una società coreana, in collaborazione con una società tedesca, interessata all’acquisto del Palazzo Borghese per realizzarvi nientemeno che un resort di lusso. E il Comune di Artena cosa ci guadagnerebbe? Forse, potrebbe ottenere proprio la proprietà del parco di Villa Borghese, che fa ancora parte dello stesso lotto del Palazzo.  Fake o realtà? Solo il tempo potrà rispondere alle nostre domande.

*Foto della Pro Loco di Artena, presidente Tamara Pompa

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento