Vuoi la tua pubblicità qui?
31 Luglio 2021

Pubblicato il

Artena, Palazzetto dello Sport: le basi di un accordo per il completamento

di Redazione

Abbiamo contattato Massimo Leone della Virtus Valmontone Basket che ha precisato le dichiarazione del Sindaco Angelini

Dopo che nel Consiglio Comunale di Artena, il Sindaco Felicetto Angelini ha dichiarato che la “Virtus Valmontone Basket” contribuirà al completamento dei lavori del Palazzetto dello Sport di Artena, notizia confermata nell’intervista rilasciata a Notizie del Cuore di aprile 2017, dall’Assessore Ileana Serangeli e dopo che il Comune di Artena ha acceso un mutuo di 500.000,00 euro con il Credito Sportivo, il nostro Direttore Commerciale Manuel Mancini ha incontrato il Presidente della Virtus Valmontone Basket, Massimo Leone per avere la conferma di tale notizia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Massimo Leone, molto gentilmente ha risposto che la questione non è semplice. In effetti la Virtus Valmontone Basket ha progettato di realizzare, a proprie spese, su un terreno che sta per divenire proprietà comunale, un secondo Palazzetto dello Sport, in via della Pace a Valmontone, adiacente a quello già esistente. Però ha incontrato problemi burocratici. Avendo bisogno di uno spazio per far giocare i suoi atleti, la Società ha risposto all’invito del Sindaco Angelini per un sopralluogo al Palazzetto dello Sport di Artena.

Durante la visita, insieme all’Architetto comunale di Artena e all’Assessore ai Lavori Pubblici (il Sindaco era in contatto telefonico) il Presidente Leone si è reso conto dei lavori da fare. L’accordo è stato verbale: con il mutuo acceso dal Comune, l’Amministrazione di Artena si sarebbe occupata dei lavori riguardanti la parte strutturale, mentre loro, la Virtus Valmontnone, sarebbero intervenuti per le piccole migliorie. In pratica diventerebbe una struttura idonea, utile per disputare il campionato di serie B (campionato in cui milita la formazione casilina). Il Palazzetto subirà una trasformazione: dagli attuali 600 posti a 2000, tramite tribune modulari, a norma, come le uscite di sicurezza, dotato anche di una sala medica e altre migliorie.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Se tale accordo giungesse a buon fine la Virtus Valmontone avrà in gestione il Palazzetto, dando però spazio anche alle altre Società sportive, e non, di Artena, fornendo loro delle agevolazioni. Inoltre la Società casilina sta progettando di creare una squadra satellite per far crescere il settore giovanile (potrebbe essere un’opportunità dato che ad Artena è esistente una associazione, Virtus Montefortino Pallacanestro, che non può partecipare in nessun campionato data la mancanza di una struttura idonea ) e che da qui a qualche anno proverà a fare il salto di categoria.

Se si trovasse questo accordo per completare il Palazzetto dello Sport di Artena, vera e propria cattedrale nel deserto, ne guadagnerebbero tutti, o almeno così sembra.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Riproduzione riservata    

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento