19 Ottobre 2021

Pubblicato il

Artena, Pecorari, linea Co.Tra.L migliorata grazie a noi Amministratori

di Redazione
I risultati sono stati: più pullman, parco automezzi rinnovato, nuovi ispettori e quindi miglioramento nei controlli

Dopo aver sentito le due mamme di Artena, Sig.re Sonia Lanna e Marina Civitella, in merito al trasporto giornaliero della linea Co.Tra.L  tra i Comuni dell’hinterland e Velletri, secondo le quali nulla è cambiato per i propri figli che sono costretti a viaggiare in autobus sovraffollati, nonostante le lettere dirette ai Sindaci e ai vari abboccamenti, l’ultimo con l’Avv. Amalia Colaceci Presidente del Co.Tra.L che ha manifestato la propria disponibilità a venire incontro alle esigenze degli studenti pendolari, abbiamo contattato l’Assessore ai Lavori Pubblici di Artena (con delega ai trasporti) Domenico Pecorari. Egli ci ha risposto che molto è stato fatto da parte del Comune, insieme agli Amministratori delle altre cittadine limitrofe con cui si sono riuniti più volte anche con l’Avv. Colaceci per evitare i sovraffollamenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I risultati sono stati: più pullman, parco automezzi rinnovato, nuovi ispettori e quindi miglioramento nei controlli. L’Ass. Pecorari si dice certo che se gli studenti non prendessero tutti l’ultimo pullman per arrivare in tempo la mattina a scuola, si eviterebbe il sovraffollamento. Riguardo a quanto operato dall’Amministrazione di Artena rispetto al TPL (Trasporto Pubblico Locale, meglio conosciuta con il nome di Circolare), lo stesso Assessore ci ha informato delle varie riunioni tenutesi in Regione insieme ai Comuni di Lariano e Colleferro. Pur essendosi verificato un taglio di 51 milioni di euro da parte della Regione, hanno ottenuto lo stesso importo annuale di 250.000 euro come avvenuto negli altri anni. Un finanziamento molto importante è stato previsto per tre nuove pensiline che andranno a realizzarsi nel corrente anno e si stanno vagliando i vari preventivi pervenuti in Comune. Pecorari ci assicura che saranno diverse dalle precedenti e molto più funzionali.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo