Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Aprile 2021

Pubblicato il

Artena, scuola: una mattina con il Campione del mondo Simone Lorenzo Prosperi

di Redazione

Le terze medie di Artena incontrano il loro illustre concittadino pluripremiato

Una mattina certamente diversa dal solito quella che hanno vissuto ieri mattina, mercoledì 6 novembre, gli studenti delle terze classi del plesso “Serangeli” di Artena. Non sui libri o svolgendo compiti in classe, ma attingendo dalla viva voce del loro concittadino, il pluricampione di tiro a volo Simone Lorenzo Prosperi, un insegnamento di vita che difficilmente riusciranno a dimenticare. Presentato dal fiduciario del Coni Fabio Carosi, Prosperi ha ripercorso le tappe più salienti della sua carriera che lo hanno portato il 18 luglio 2018 a divenire Campione del mondo nella sua specialità Trap fossa olimpica. Dopo aver ragguagliato sul regolamento da seguire per dedicarsi a questa disciplina, ha continuato ad informare l’uditorio sugli esordi e, via, via sulle varie gare a cui ha partecipato vincendo tantissime medaglie.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La storia sportiva di Simone Lorenzo Prosperi

Molto emozionato, imbracciò il fucile a soli 12 anni; poi iniziò a sparare nella specialità Trap a 15 anni. Terminato il Liceo Scientifico non voleva saperne di continuare gli studi, ma, spronato dalla famiglia, si iscrisse alla facoltà di Scienze Motorie. I sacrifici furono molti: la mattina, portandosi l’attrezzatura da casa si allenava al Foro Italico e di pomeriggio seguiva le lezioni teoriche. Nel 2007, entrato nella Nazionale partecipò alle sue prime Universiadi (24^ edizione) tenutesi a Bangkok in Thailandia ed arrivò primo sia nell’individuale, sia nella gara a squadre. Quelle vittorie arrivavano dopo tante difficoltà, tante rinunce, esborso economico, ore ed ore trascorse ad allenarsi col campione del mondo Marco Venturini che gli ha trasmesso tutta la sua esperienza, grinta, tranquillità, serietà. Nel 2010 è arrivato 2° nella finale del Campionato di eccellenza a Loano. Nel 2011 alle Universiadi a Shenzen (Cina) si è classificato 3° nelle individuali e primo a squadre. Nello stesso anno, al Grand Prix of the Union ad Almaty, 5° individuale e primo a squadre. Nel 2013, 3° alla 27^ edizione delle Universiadi a Kazan (Russia) e, grazie al suo aiuto medaglia d’oro a squadre. Furono le ultime sue Universiadi per limiti di età. Poi è entrato a far parte delle “Fiamme Oro” e da lì è iniziata alla grande la sua carriera che ha conosciuto alti e bassi, sempre però cercando di trarre dalle sconfitte quell’imput positivo che potesse spronarlo a migliorarsi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Simone Lorenzo Prosperi campione del mondo di tiro al volo

20 giorni dal suo matrimonio, il 18 luglio 2018 si è classificato primo ai Campionati del mondo di tiro a volo a Tucson (USA), superando il compagno di squadra Frasca, battendolo allo shoot off con 43/50. Il 2019 è iniziato positivamente con la medaglia d’argento conquistata in Marocco. Per praticare questo sport in cui il piattello viaggia a 120 k/h occorre essere molto concentrati, sereni, calmi, tutte qualità che non mancano a Simone Lorenzo perché bisogna sparare con climi avversi, con temperature alte, con un fucile che diventa quasi il prolungamento del braccio, tanto il tiro deve essere perfetto. E’ seguito un video con le varie vittorie ottenute, quindi i ringraziamenti all’Amministrazione per avergli consegnato, dopo la vittoria a Tucson, un attestato di benemerenza. La parola è passata alla Dirigente Dott.ssa Daniela Michelangeli che ha valorizzato l’impegno del campione, la sua modestia, i sacrifici affrontati e lo ha invitato a partecipare alla festa dello sport di fine anno. E’ stata la volta dell’Assessore alla Cultura Avv. Lara Caschera che ha invitato i ragazzi a seguire questo esempio così positivo che dà grande lustro alla città di Artena e che con la sua forza di volontà, senza scorciatoie è divenuto Campione del mondo. Sono seguite le domande degli alunni e Simone Lorenzo ha ribadito che è importante praticare uno sport perché fortifica nel fisico e nella mente. La Dott.ssa Michelengeli ha auspicato che presto anche Artena abbia un inno, magari ispirandosi proprio alle imprese di Prosperi.

Dopo questa bellissima esperienza gli alunni sono stati invitati, anche dalla coordinatrice Piera Donnini, a svolgere dei temi sull’incontro, che saranno vagliati dal Direttore di “Notizie del Cuore” Manuel Mancini e dai suoi collaboratori. Il più bello verrà pubblicato sulla rivista. Quindi “al lavoro” ragazzi e un in bocca al lupo a chi si cimenterà nell’impresa.  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento