Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Artena, “Simo Sempre Nù De Maiotini” presenta un nuovo spettacolo

di Manuel Mancini

Per l’occasione del diciottesimo anno, i giovani ragazzi del “teatro all’artenese” presentano “Questi Fantasmi”

Quella di “SIMO SEMPRE NU’ DE MAIOITNI” è una tradizione teatrale che dal 1996 ininterrottamente è presente sul territorio con la “commedia all’artenese”. Come sempre anche per quest’anno al Palazzaccio di Artena, con lo spettacolo dal titolo “Questi Fantasmi”, di Eduardo De Filippo.

Questa è la commedia che più ha saputo raccogliere un eccezionale successo di pubblico. La ragione di questo ottimo risultato va ricercata probabilmente nella caratteristica principale di “Questi Fantasmi”; la presenza nella commedia di un lato molto comico, infatti presenta numerose scene che strappano più di una risata. Eduardo, in “Questi Fantasmi”, è atterrito dagli spiriti; nelle scene di questa rappresentazione l'attore napoletano riuscì a dare il meglio sfruttando la vena comica della sua capacità interpretativa. De Filippo si avvalse, infatti, della sua eccezionale mimica per sottolineare le situazioni di terrore vissute dal protagonista quando credeva di venire i contatto con i fantasmi.

Pasquale Lojacono (Cristian Acciarito) si trasferisce con la giovane moglie Maria in un appartamento all'ultimo piano di un palazzo seicentesco . Maria (Anna Luzzi) non sa che il marito ha ottenuto il fitto gratuito per cinque anni di quell'enorme casa in cambio del compito di sfatare la leggenda sulla presenza di spiriti nella casa. Il portiere Raffaele (Alessio Ciafrei) spiega al nuovo inquilino cosa dovrà fare per ottemperare al suo impegno contrattuale: per dimostrare che non ci sono fantasmi dovrà mostrarsi ogni giorno, due volte al giorno, fuori tutti i balconi, mostrando serenità e allegria. A tal scopo dovrà anche cantare ad alta voce.  Ascoltando però i racconti del portiere, della sorella di quest'ultimo (Carmela, Chiara Di Cori) e del “dirimpettaio” di casa, tal Professor Santanna (personaggio che non comparirà mai in scena), il nostro protagonista incomincia a credere all'esistenza degli spiriti. Pertanto, quando s'imbatte in Alfredo (Daniele Trulli), l'amante della moglie, lo scambia per un fantasma.

La storia di “Questi Fantasmi” prosegue con Alfredo che fa pervenire sostanziosi aiuti economici alla famiglia Lojacono, contributi che vengono interpretati da Pasquale come regali degli spiriti che l'avrebbero preso a ben volere. L'equivoco prosegue e il nostro protagonista è l'unico a non avvedersi di quello che sta realmente accadendo; dopo un'esilarante scena nella quale, per Pasquale, si consuma un litigio tra spiriti (Armida Sabrina Acciarito, il padre di Armida Manuel Mancini, la madre di Armida Gabriele Coculo, i figli di Armida e Alfredo Michela Rovitelli e Umberto Vitelli), l'amante di Maria decide, apparentemente, di tornare in famiglia privando dei suoi regali il povero Pasquale.

La storia di Questi fantasmi si avvia alla conclusione: con un marchingegno Pasquale riesce a rincontrare Alfredo, chiedendogli un ulteriore e sostanzioso aiuto economico, spiegando allo "spirito" che i soldi gli servono per riconquistare la moglie di cui è perdutamente innamorato. Alfredo, commosso per la triste confessione, gli lascia un pacco di banconote e scompare dalla loro vita. Ad aprire il primo atto saranno presenti anche due facchini (Gabriele Coculo e Manuel Mancini). In molte scene comiche sarà di scena Gastone (Cristian Calabrese), vale a dire il cognato di Alfredo, nonché fratello di Armida. La regia, curata in ogni minimo particolare, di Daniele Trulli. Luci di Daniele Pecorari, audio Alessandro De Angelis e Luciano Palone mentre, Francesca Angelini sarà la responsabile delle musiche. Aiuto regia e responsabili di sala Walter Talone, Silvia Talone, Debora Fontana, Natale Ciafrei, Alessia Monaco, Argene De Santis e Cristina Spaziani.

Vuoi la tua pubblicità qui?

SIMO SEMPRE NU’ DE MAIOTINI SABATO 17-24-31 GENNAIO 2015 ore 21.00.

DOMENICA 25 GENNAIO E 1 FEBBRAIO ore 18.00.

Per il numero limitato dei posti a sedere contenenti nel Palazzaccio e per la sicurezza, preghiamo l’acquisto del biglietto nelle prevendite prima degli spettacoli.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le prevendite autorizzate sono: Ercole Guadagnoli, Edicola Fagiolo (Scuole Medie) e Edicola Carosi (davanti Unicredit). Prezzo euro 5,00

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento