Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Aprile 2021

Pubblicato il

Artena, sindaco di Toyota, città giapponese, in visita al Museo del Rugby

di Manuel Mancini

Toshihiko Ota: “Non avevo la minima idea che il Museo del Rugby potesse ospitare tanti gioielli. In questo museo si respira tutto l’amore che gli italiani provano per questo sport"

Il Giappone ospiterà la prossima Coppa del Mondo 2019 di Rugby, dal 20 settembre al 2 novembre 2019. L’Italia è inserita nel girone B insieme a Sudafrica, Africa 1, la vincitrice dei playoff e la Nuova Zelanda. Proprio la sfida con la Nuova Zelanda sarà disputata al “City of Toyota stadium”, 45 mila posti, nella città di Toyota. Il sindaco della città giapponese, Toshihiko Ota, ieri l’altro, venerdì 6 luglio, è stato in visita a Roma, Fir, Foro Italico e ad Artena,  Museo del Rugby: “Non avevo la minima idea che il Museo del Rugby potesse ospitare tanti gioielli. In questo museo si respira tutto l’amore che gli italiani provano per questo sport. Noi a Toyota City ospiteremo anche la partita tra Italia e All Blacks. Chi vincerà? Chiaramente l’Italia. Ci aspettiamo tanti italiani per questo match, li accoglieremo con il cuore”, ha detto con stupore il primo cittadino della città giapponese. La delegazione giapponese, composta anche dal presidente del consiglio comunale Akira Suzuki, da Hisashi Kawakita segreteria comunale e da Sonomi Iwamura per l’ufficio management della Coppa del Mondo, davanti ai cimeli custoditi nel Museo “Fango e Sudore” sono rimasti a bocca aperta.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ad accogliere il primo cittadino di Toyota e tutta la delegazione, il presidente della fondazione “Fango e Sudore”, Corrado Mattoccia: “Questa serata è stata il primo tassello di una serie di eventi che si susseguiranno fino al Rugby World Cup 2019 (Coppa del Mondo di Rugby) che si svolgerà in Giappone. Qui al Museo è venuta una delegazione con a capo il Sindaco di Toyota, una delle città dove si svolgerà la competizione che, ricordiamolo è la terza al mondo dopo le Olimpiadi ed i Mondiali di Calcio. Spero che questa Amministrazione prenda in considerazione un gemellaggio con la città di Toyota”.

A fare gli onori di casa il vicesindaco e Assessore allo sport di Artena, Ileana Serangeli: “E’ un grande orgoglio per Artena aver ricevuto il sindaco di Toyota, città che a novembre 2019 ospiterà il Campionato del mondo di Rugby. Quello che speravamo si sta avverando: il Museo del Rugby sta attirando turismo a livello internazionale ed Artena  diventerà  il fiore all’occhiello nell’accoglienza. Come Amministrazione ci recheremo a Toyota per il Campionato e contiamo di riuscire ad organizzare per Natale una nuova venuta della delegazione”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Presente alla serata anche il Presidente del Consiglio Comunale, Alfonso De Angelis: “E’ stata una serata piacevole. Il Sindaco Toshihiko Ota si è meravigliato molto visitando questo Museo; lo stesso avviene per me che ogni volta vi scopro delle novità. Corrado Mattoccia ha saputo spostare montagne. Si stenta a crederci, ma è la verità. Da subito abbiamo creduto nel suo progetto così grandioso in questa location unica dal punto di vista architettonico. Invito tutti a visitare il Museo, vero e proprio miracolo che aiuta nello sport e nella vita”.

Alla serata non è mancato il contributo dell’Assessore alla cultura, Lara Caschera: “Questo di stasera è stato un evento importante, foriero di altri eventi. Ho notato che il Sindaco di Toyota ha voluto sapere molto di Artena e gli abbiamo parlato dell’Arco Borghese e dell’uso del mulo che ci contraddistinguono. Sono certa che il Museo del Rugby di Artena diverrà l’ombelico del mondo”.

LEGGI ANCHE:

Artena, la nazionale del rugby a 7 alla scoperta del Museo del Rugby

Artena, prime personalità illustri ospitate al Museo del Rugby

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento