Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Aprile 2021

Pubblicato il

Artena, suicidio ristoratore: il dolore degli amici su Facebook

di Redazione

"Non ti dimenticheremo mai", "Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta", "Ci mancherai"

"Non ti dimenticheremo mai. Il tuo ricordo virà per sempre limpido nei nostri cuori: Massimo Coculo 1974-2014". E' la scritta che compare sulla foto di Massimo Coculo, postata sulla pagina Facebook del ristorante "Ciacitto Sapori del Borgo". Il locale, che gode di un'ottima reputazione, è di proprietà del padre ma Massimo se ne occupava molto da vicino, dato che la cucina era la sua grande passione. In tanti hanno voluto esprimere sentimenti di vicinanza sul popolare social network. Del resto, come abbiamo riportato negli articoli precedenti, Artena fatica ancora a realizzare quanto accaduto: il gesto estremo di Massimo ha lasciato tutti spiazzati e increduli.

Tra i vari post, particolarmente toccante è stato quello di Carla:"Se ne va un grande amico, una persona speciale. Ti avevo appena ritrovato che già ti ho perso. Ci mancherai tantissimo. Sentite condoglianze a tutta la famiglia. Riposa in pace amico mio". Alessandro, invece, ha scritto che "nessuno muore su questa terra finchè vive nel cuore di chi resta. Ciao Massimo".

Ovviamente è l'incredulità il sentimento più diffuso:"Perché?", si domanda Stefano, "Non ci sono parole", osserva Giorgio. "È tremendo andavo spesso nei suoi locali", ricorda Andrea. Il pensiero di molte persone è rivolto alla famiglia di Massimo:"Oddio no – scrive Geocu – non ci posso credere. Condoglianze a tutti coloro che lo hanno conosciuto e voluto bene". Anche Silvia si rivolge alla moglie e al figlio di Coculo:"Condoglianze alla famiglia che sicuramente veglierai da la su". Sulla stessa lunghezza d'onda Augusto e Mara:"Il Signore veglia su di te e sulla tua famiglia, ciao Massimo". C'è anche un messaggio in inglese, da parte di Rita:"Condolences to the family. I cannot believe it! So sorry. He was a wonderful man".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche la nostra testata si unisce al cordoglio per la scomparsa di Massimo Coculo e rivolge le più sentite condoglianze alla moglie, al figlio e a tutti i parenti del ristoratore e agente penitenziario rimasto nel cuore della città di Artena.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 

 

 

 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento