Venerdì 13 Dicembre 2019 ore 21:49
CRONACA ROMA
Giudici di Pace in sciopero fino a venerdì 3 ottobre
Prosegue l'astensione nazionale dalle udienze iniziata lunedì scorso

E' in pieno svolgimento lo sciopero nazionale proclamato dall'Unione Nazionale Giudici di Pace  dal 29 settembre al 3 ottobre 2014.

L’Unione giustifica l'astensione dalle udienze con  il disagio della categoria e chiede a gran voce una riforma avente lo scopo di adeguare la condizione dei giudici di pace ai principi costituzionali e alle garanzie di indipendenza e autonomia dei giudici.  

In particolare, le critiche mosse al Governo Renzi  riguardano tre punti:

1) i recenti provvedimenti annunciati dal Governo, incentrati sulla prescrizione di fasi di conciliazione obbligatoria e di negoziazione assistita che tendono alla mera “rottamazione” della domanda di giustizia, con un accrescimento dei costi e dei tempi della definizione dei processi;  
2) l ’orientamento ministeriale sulla riforma della c.d. magistratura onoraria, che nega di fatto la natura giurisdizionale all’attività degli uffici del giudice di pace, nonostante la stessa conti oltre un milione e 600 procedimenti, un indice di litigiosità che supera il 50% di quello dei Tribunali in tutte le materie civili e abbia assorbito nel 2012 il 56% delle cause di cognizione di primo grado ed il 59% dei decreti ingiuntivi.

I trattamenti previsti dal Ministro, secondo l'Unione, compromettono inoltre l’autonomia e l’indipendenza dei giudici di pace, rendendo vano l’obiettivo della “terzietà” (temporaneità degli incarichi, drastica riduzione ed aleatorietà del trattamento indennitario dopo il primo quadriennio, mancanza di tutela previdenziale, violazione del diritto di difesa nei procedimenti disciplinari e nelle conferme, assegnazioni all’Ufficio del processo e trasferimenti ad altri uffici del giudice di pace senza il consenso degli interessati, aggravamento ingiustificato delle sanzioni disciplinari e criteri di conferma etc).

E ciò nonostante sia prevista in futuro un aumento delle competenze del Giudice di Pace  sia per valore che per materia.

Lo sciopero, salvo proroghe,terminerà venerdi prossimo.


ARTICOLI CORRELATI
Soddisfazione per il Sindaco Bocardelli e per la sua amministrazione
E' accusato di riciclare marche da bollo usate e si appropriava dei soldi delle persone che richiedevano copie di atti
Il Ministro Andrea Orlando decreta il mantenimento delle sedi di Sora, Pontecorvo e Alatri
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Tra antagonisti e sostenitori, Sgarbi racconta la sua esperienza da sindaco di Sutri e la convivenza con i personaggetti della politica
Data di pubblicazione: 2019-12-13 14:44:58
2
Ieri sera, giovedì 12 dicembre emanata l'ordinanza per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado
Data di pubblicazione: 2019-12-13 09:02:47
1
Un uomo di nazionalità italiana conservava beni archeologici antichissimi, la custodia al museo di Colleferro
Data di pubblicazione: 2019-12-12 08:30:00
2
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per estrarre la donna dall'abitacolo rimasta ferita
Data di pubblicazione: 2019-12-13 19:41:59
3
Il conducente del mezzo Ama, 35 anni, verrà sottoposto ai test di prassi per droga e alcol
Data di pubblicazione: 2019-12-11 11:56:28
4
Forse il motivo degli spari legato al traffico di stupefacenti
Data di pubblicazione: 2019-12-11 09:51:38
5
Per tutta la durata dei lavori di abbattimento dell'edificio i treni saranno limitati a Marechiaro e sostituiti con bus nella tratta Marechiaro-Nettuno
Data di pubblicazione: 2019-12-11 16:49:10
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
Un uomo di nazionalità italiana conservava beni archeologici antichissimi, la custodia al museo di Colleferro
Data di pubblicazione: 2019-12-12 08:30:00
3
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per estrarre la donna dall'abitacolo rimasta ferita
Data di pubblicazione: 2019-12-13 19:41:59
4
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
5
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]