Lunedì 22 Luglio 2019 ore 18:39
RUBRICHE
Canone Rai, ecco perché ora sarà impossibile non pagare
Si dovrà indicare in sede di dichiarazione dei redditi il possesso di una Tv. L'imposta sarà proporzionata al reddito

L'obbligo di indicare in sede di dichiarazione dei redditi il possesso di una televisione. Ecco l'arma segreta che il Governo sta preparando per "costringere" gli italiani a pagare il canone Rai. Mentire all'Agenzia dell'Entrate, asserendo di non avere neanche una televisione in casa, potrebbe infatti essere controproducente, esponendo il "furbetto del televisore" ad un controllo fiscale.

Non ci sono però solo cattive notizie. Perché se in questo modo l'odiata tassa verrà pagata da tutti o quasi, la stessa imposta verrà ridotta e sarà proporzionata al reddito. Da un minimo di 35 ad un massimo di 60 euro. Insomma, secondo il principio della mutualità: pagheranno tutti ma il giusto.

E così anche l'odiata tassa, forse, sarà più semplice da digerire.


ARTICOLI CORRELATI
Il ministro Matteo Salvini in un comizio a Foligno si sofferma sui bonus o premi dati dal datore di lavoro ai dipendenti dell' invisa Agenzia
L'Agenzia delle entrate chiarisce i problemi principali dei contribuenti in merito alla dichiarazione di non detenzione
Un vero ginepraio di leggi e delibere per i contribuenti romani. Caf presi d'assalto
I PIU' LETTI IN RUBRICHE I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Centoquindici i fuochi d'artificio sparati sul mare per salutare il doppio compleanno dei festeggiati
2
Luttuosi, snob e cattivi
3
Il magnate uzbeko Alisher Usmanov, amante dell'arte, ha un patrimonio stimato intorno ai 14 miliardi di euro
4
Nella canzone il rocker attacca i legali che "alzano il calice al cielo sentendosi Dio" per il ritardo delle sentenze
5
Se la cartella allegata alla Pec è in formato ‘pdf’, la notifica non può ritenersi valida
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]