Lunedì 18 Marzo 2019 ore 22:34
CRONACA FONDI
Sequestrata villa abusiva sul lago di Fondi FOTO
Era stata costruita su un terreno del demanio pubblico dello Stato. Deferito un 60enne del posto

Un nuovo sequestro in materia di tutela e salvaguardia dell''ambiente, e in particolare di contrasto all' abusivismo edilizio nell' agro sud-pontino, è stato operato nei giorni scorsi da parte dei Finanzieri del comando provinciale di Latina, in collaborazione con le Fiamme gialle della sezione Aerea del reparto operativo Aeronavale di Civitavecchia. I militari della compagnia di Fondi, nel corso di un servizio di riscontro attivato dalla sezione Aerea del reparto operativo Aeronavale di Civitavecchia, hanno proceduto a verificare la regolarità amministrativa di un immobile, segnalato in costruzione sulle sponde del lago di Fondi, i cui lavori, in corso di esecuzione, erano apparsi anomali durante il sorvolo degli elicotteristi del Corpo di Pratica di Mare.

 In base ai primi accertamenti eseguiti, anche attraverso le banche dati informatiche in uso alla Guardia di Finanza, l''area interessata è risultata ricadere in zona demaniale ed in area protetta, circostanza che, confermando gli iniziali sospetti, ha condotto i finanzieri a proseguire gli approfondimenti del caso presso gli uffici preposti del Comune di Fondi, laddove i riscontri eseguiti hanno quindi permesso di appurare come la costruzione, in corso di rifacimento ed ampliamento, fosse in effetti sprovvista di qualsiasi permesso tale da giustificare non solo la ristrutturazione anzidetta ma anche la realizzazione dell' immobile stesso.

Le indagini hanno permesso, di appurare altresì che la relativa particella catastale interessata dalla costruzione ricade su un terreno del demanio pubblico dello Stato, destinato alle opere di bonifica dell' agro pontino, in quanto area sottoposta ad attenzione idraulica Pai (Piano assetto idrogeologico), nonché in zona soggetta anche a vincolo paesaggistico e ambientale, perché ricompresa nel Parco naturale dei Monti Ausoni, nel monumento naturale del lago di Fondi e nella zona di protezione speciale della fauna in genere.

Nonostante i divieti e le tutele anzidetti, senza quindi alcun titolo autorizzativo, i lavori di costruzione dell''immobile, in realizzazione a pochi metri dalla sponda del lago, avrebbero permesso la realizzazione di un villino di circa 90 mq, con annesso portico esterno e giardino. L' immobile è stato sottoposto a sequestro e il responsabile, un sessantenne di Fondi, G.R., è stato deferito all''autorità giudiziaria di Latina per invasione di terreni e assenza del permesso a costruire. (Com/Rel/Dire)


ARTICOLI CORRELATI
Una 60enne ha lasciato il marito per fidanzarsi con un 25enne: l'ex e il figlio vanno sotto casa e scoppia una rissa
Un indiano aveva escogitato una singolare strategia per sfuggire alle Forze dell'Ordine ma è stato scoperto dalla Gdf
Un consorzio destinava i fondi statali al miglioramento di alcune aziende per la ristorazione
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
L'uomo sapendo di dover finire in carcere per un anno e mezzo si era allontanato dalla propria abitazione facendo perdere le proprie tracce
2
Nicola Orazi, noto imprenditore della zona, è caduto in un dirupo ed ha battuto la testa
3
"Il nostro sistema nega ancora qualsiasi soggettività all'animale e punisce debolmente, con pene inefficaci i reati compiuti a danno degli animali"
4
Etichettatura personalizzata e spedizioni in tutta Italia
5
"L'ho conosciuto quando, da specializzando in pediatria, cominciò a frequentare il San Pietro Fatebenefratelli di Roma..."
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]