Giovedì 20 Giugno 2019 ore 07:58
CRONACA ROMA
Roma, mafia capitale. Pignatone: "Il mafioso parla da manager"
In una intervista al Sole 24 Ore, il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, racconta i risvolti dell'inchiesta
Giuseppe Pignatone

In una intervista al Sole 24 Ore, il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, racconta i risvolti dell'inchiesta: "Nella nostra inchiesta tutto si mescola: il mafioso parla da manager e da burocrate, il funzionario si presta a operazioni corruttive di impatto economico a volte minimo a volte significativo, pronto a ripeterle qualunque sia la postazione che la politica sceglie per lui; l'imprenditore accetta o addirittura cerca la protezione del mafioso, mentre delicati incarichi amministrativi di nomina politica vengono affidati a persone indicate da Carminati. Altra caratteristica, è l'assoluta trasversalità dei rapporti con il mondo politico e della corruzione che ne consegue. Abbiamo ritenuto di poter contestare reati di associazione di tipo mafioso, corruzione e turbativa d'asta; Il Gip ha adottato questo impianto e nella sostanza, abbiamo avuto la conferma del Tribunale del Riesame. Possiamo dire che ora esiste un punto fermo dal quale procedere: nella Capitale opera da tempo un'associazione a delinquere di stampo mafioso che muove leve e si insinua in interessi consistenti, con contatti con la politica e la pubblica amministrazione".

"Possiamo dire che sembra accentuata un'interazione, direi paritaria, tra ambiti profondamente diversi, che però realizzano una sofisticata convergenza di fini. E con un ruolo di primo piano di esponenti dell'amministrazione cittadina che si sono adoperati per deviare fondi pubblici a favore dell'associazione mafiosa, da questa ripagati in denaro per l'accesso al network politico - burocratico di cui erano al centro. Parrebbe, la loro, un'adesione inedita e volontaria, con la piena consapevolezza, almeno per alcuni, del ruolo centrale di Carminati e dei suoi accoliti"


ARTICOLI CORRELATI
Così parlava Carminati nel 2012 sulla nomina del nuovo procuratore di Roma: "Questo non gioca..."
Non fa più parte del sodalizio ma è stato indicato da Diotallevi come "quello che conta materialmente"
La stilista Maria Celli presenta la Collezione Sposa ROMA SPOSA 2014
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Eleuteri, 67 anni, era uno dei feriti dell'esplosione dello scorso 10 giugno nel palazzo del Comune

2
Gli investigatori hanno passato al setaccio alcune telecamere che potrebbero avere inquadrato gli autori della rapina
3
De Angelis: "Il Depuratore di Lido dei Pini funziona perfettamente e tutti i prelievi, effettuati recentemente dall’Arpa Lazio, sono a confermarlo"
4
La terra è tornata a tremare. La Sala Sismica dell’INGV di Roma ha registrato un nuovo movimento tellurico
5
Un operaio è caduto dall’impalcatura, da un’altezza di circa 3 metri
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]