Sabato 19 Ottobre 2019 ore 02:44
CRONACA FONDI
Libero il padre che ha picchiato il figlio con un cric a Fondi
Nel processo per direttissima ha patteggiato a 4 mesi, pena sospesa, tornando così in libertà

Il sito Latina Today riporta che il 37enne commerciante ortofrutticolo che a Fondi ha massacrato di botte il figlio di 13 anni è tornato in libertà dopo l'arresto. L'uomo è stato infatti processato per direttissima nella giornata di ieri dopo la convalida dell'arresto e ha patteggiato a 4 mesi, pena sospesa. Senza dubbio l'esito della vicenda farà discutere, anche perché i dettagli della storia emersi ieri avevano scosso e indignato gli abitanti della città.

Il terribile episodio di violenza è avvenuto nella giornata del 28 dicembre, quando l'uomo, al quale il figlio era stato affidato dopo la separazione dalla moglie ha inopinatamente colpito alla testa con un cric idraulico il malcapitato adolescente, non prima di averlo preso a schiaffi. Se non ci fosse stata la madre, che si è interposta tra il marito e il 13enne le cose avrebbero potuto prendere una piega ancora più tragica. La donna ha lanciato l'allarme alla Polizia e ha poi portato il figlio all'ospedale San Giovanni di Dio di Fondi, dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico e alle ossa nasale. L'adolescente se la caverà con 10 giorni di prognosi. In base ai primi risultati delle indagini, sembra che alla base del raptus di ira del 37enne vi siano futili motivi.

Per lui è scattato l'arresto con l'accusa lesioni personali aggravate, minaccia aggravata, violazione della norma in materia di armi e metodi correttivi troppo violenti. Ma poi nel processo per direttissima è avvenuto il patteggiamento che ha rimesso in libertà l'uomo e che immaginiamo farà assai discutere.


ARTICOLI CORRELATI
L'avvocato Nino Marazzita, che difende uno delle persone coinvolte nello scandalo dei Parioli, parla a Radio Radio
Vespa condannato a 10 giorni di reclusione sostituiti con pena pecuniaria di 2500 euro e un'ammenda di 14mila
E’ entrato nella camera da letto e, con un coltello da cucina, ha sferrato due fendenti, colpendo il padre al collo
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
È quanto accaduto nel weekend nella cittadina casilina, a seguito della richiesta di aiuto della madre, ferita dall’ennesima aggressione subita per futili motivi
Data di pubblicazione: 2019-10-15 12:20:09
2
Sarebbe stata la 64enne stessa a dare fuoco all'appartamento
Data di pubblicazione: 2019-10-15 10:18:44
3
Un servizio che necessita di aggiornamenti normativi dettagliati e specifici per garantire professionalità, efficienza e tutela per operatori e utenti
Data di pubblicazione: 2019-10-14 11:36:15
4
Ci sono code e rallentamenti a causa dell'incidente verificatosi prima dello spuntare dell'alba
Data di pubblicazione: 2019-10-14 07:14:10
5
Ancora sono sconosciute le cause del grave investimento del ciclista. Seguiranno aggiornamenti sulle sue condizioni
Data di pubblicazione: 2019-10-15 21:30:38
1
Dolore e sgomento in città con diverse testimonianze di vicinanza davanti la casa di famiglia
Data di pubblicazione: 2019-10-11 14:10:37
2
Agli occhi di chi impattava dal vivo -o peggio in tv- con lui, Beppe appariva un personaggio ostico, scostante, presuntuoso, arrogante
Data di pubblicazione: 2019-10-09 07:00:00
3
È quanto accaduto nel weekend nella cittadina casilina, a seguito della richiesta di aiuto della madre, ferita dall’ennesima aggressione subita per futili motivi
Data di pubblicazione: 2019-10-15 12:20:09
4
Ancora non si conoscono le generalità della vittima. La Polizia ferroviaria sta indagando
Data di pubblicazione: 2019-10-12 11:25:09
5
I due sono stati rintracciati dai Carabinieri nei pressi della stazione ferroviaria
Data di pubblicazione: 2019-10-02 08:16:37
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]