Mercoledì 22 Maggio 2019 ore 18:43
CRONACA ROMA
Roma, ragazzo di Rieti sequestrato alla fermata Cornelia da gang
Sarebbe stato portato da 3 minorenni rom al campo nomadi di Casal Lombroso per essere rapinato, per poi essere liberato

Davvero spiacevole la vicenda, riportata da "Il Messaggero", accaduta lunedì a un 16enne del reatino a Roma presso la fermata della Metro A Cornelia. All'uscita l'adolescente, recatosi nella Capitale per incontrare un'amica al fine di acquistare dei biglietti per una discoteca nella quale trascorrere la notte di San Silvestro, sarebbe stato avvicinato da tre minorenni nomadi.

Questi ultimi lo avrebbero minacciato con un coltello e costretto a seguirli fino al campo nomadi di Casal Lombroso. Una volta giunti a destinazione lo avrebbero rapinato, sottraendogli 90 euro. Successivamente lo avrebbero fatto salire su un bus, ponendo fine a quello che, qualora i fatti si fossero effettivamente svolti nella maniera sopra descritta, a tutti gli effetti può definirsi un sequestro.

Dopo la disavventura, il ragazzo si è recato a una stazione dei Vigili del Fuoco e poi alla caserma dei Carabinieri di Monte Mario, che hanno individuato i tre minorenni. Al momento non sono noti i provvedimenti presi nei confronti degli autori dell'aggressione. Il 16enne, dopo il grande spavento, ha fatto poi ritorno a casa.
 


ARTICOLI CORRELATI
Così parlava il capo della banda romena: "Porta lo spray al peperoncino, con quello entri pure nella casa di Berlusconi"
Mariam Moustafa aveva 18 anni quando una gang di bulle l'ha aggredita massacrandola di botte nella città di Nottingham
La giovane ha conosciuto in discoteca un ragazzo, che ha abusato di lei in una casa in zona Cornelia
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Sequestrati 243 chili di droga
2
I dissidi tra padre e figlia erano frequenti. E' da capire se la giovane donna abbia agito per difendersi da un'aggressione del padre
3
Il padre ha buttato giù la porta, e ha visto il corpo a terra della figlia che non dava segni di vita; inutili i tentativi disperati di rianimarla
4
L'accusa per la 19enne Debora è stata derubricata in eccesso colposo di legittima difesa

5
Da segnalare che all'interno della stazione ferroviaria di Frosinone manca un sistema di videosorveglianza
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]