Lunedì 23 Luglio 2018 ore 07:34
CRONACA ARCE
Serena Mollicone, svolta nelle indagini sul delitto?
Interrogata una persona, mentre i Ris avrebbero individuato particolari sulla busta che copriva la testa della ragazza

Vi sarebbe un'importante svolta nelle indagini sulla morte di Serena Mollicone, la giovane studentessa morta per soffocamento a soli 18 anni nel giugno 2001 e trovata cadavere in un bosco di Anitrella dopo alcune ore di agonia. L'autore dell'efferato delitto l'aveva colpita alla testa, che aveva avvolto in un sacchetto di plastica, credendo che la ragazza fosse già deceduta. Ebbene, il sito "ciociaria24.net" riferisce che il Procuratore Mario Mercone e gli investigatori del Reparto Operativo Provinciale dei Carabinieri hanno interrogato un uomo informato sui fatti. Si attendono, pertanto, sviluppi sulla vicenda e la speranza è che la pista seguita porti dei risultati.

Inoltre vi sarebbero alcuni ulteriori accertamenti svolti dai Ris sulla busta che ha determinato il soffocamento di Serena, sui quali tuttavia si mantiene al momento stretto riserbo. Comincia, comunque, a circolare l'ipotesi che siano state trovate tracce di DNA che potrebbero aiutare a fare chiarezza su questa vicenda, avvolta dal mistero da molto, e troppo tempo.


ARTICOLI CORRELATI
"Serena andò in caserma per denunciare lo spaccio di droga che veniva perpetrato dal figlio dell'ex maresciallo Mottola. In quel periodo, inoltre, Arce era in una situazione mafiosa"
Test del DNA e comparazione impronte digitali scagionano i 9 indagati, estranei ai fatti
Ieri si è tenuta una fiaccolata per protestare contro la richiesta di archiviazione del caso da parte della Procura di Cassino
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
1
"Che al tavolo regionale convocato venerdì 20 luglio si siano fatti progressi importanti è una realtà concreta..."
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency