Acquapendente Arlena di Castro Bagnoregio Barbarano Romano Bassano in Teverina Bassano Romano
Blera Bolsena Bomarzo Calcata Canepina Canino
Capodimonte Capranica Caprarola Carbognano Castel Sant'Elia Castiglione in Teverina
Celleno Cellere Civita Castellana Civitella d'Agliano Corchiano Fabrica di Roma
Faleria Farnese Gallese Gradoli Graffignano Grotte di Castro
Ischia di Castro Latera Lubriano Marta Montalto di Castro Monte Romano
Montefiascone Monterosi Nepi Onano Oriolo Romano Orte
Piansano Proceno Ronciglione San Lorenzo Nuovo Soriano nel Cimino Sutri
Tarquinia Tessennano Tuscania Valentano Vallerano Vasanello
Vejano Vetralla Vignanello Villa San Giovanni in Tuscia Viterbo Vitorchiano
Mercoledì 18 Settembre 2019 ore 03:06
Carlo Cracco ci ricasca: "Nella gricia ci va la cipolla"
Nell'ultima puntata di MasterChef ha rimproverato un concorrente per non aver messo la cipolla nella gricia

In ossequio alla par condicio, Carlo Cracco ha stravolto anche la ricetta della pasta alla gricia. Dopo la querelle nata dalla sua affermazione relativa all'aglio nell'amatriciana, il popolare chef ha fatto una gaffe sulla gricia. E'accaduto nell'ultima puntata di MasterChef. Durante il pressure test era prevista la realizzazione di un piatto con la celebre ricetta di Grisciano, frazione di Accumoli. La ricetta originale prevede che gli ingredienti utilizzati siano guanciale, pecorino romano e pepe nero.

Evidentemente, Cracco la pensa in modo diverso, visto che ha rimproverato il concorrente Stefano per non aver utilizzato la cipolla. A quel punto Stefano, 43enne agente immobiliare, ha provato sommessamente a prendere la parola, facendo notare che nella gricia la cipolla non va messa. Lo chef stellato, tuttavia, non ha fatto una piega e, anche con un pizzico di fastidio, ha affermato: "Nella gricia la cipolla ci va, eccome". Anche uno degli altri giudici di MasterChef, Joe Bastianich, si è schierato al fianco di Cracco, dicendo a Stefano: "Prova a dire questo a un tassista romano".

Premesso che la domanda andrebbe fatta in primis a un abitante di Grisciano e non di Roma, visto che la ricetta è nata nella frazione di Accumoli, provincia di Rieti, comunque sia l'ipotetico tassista romano avrebbe dato ragione a Stefano e avrebbe magari invitato Cracco a fare un ripasso su come si preparano le ricette dell'amatriciana e della gricia.


ARTICOLI CORRELATI
Gli amministratori amatriciani sono rimasti sconcertati da quanto accaduto nella trasmissione "C'è posta per te"
"I problemi veri sono altri. Forse il sindaco ha colto l'occasione per fare un po'di pubblicità ad Amatrice"
Uscita infelice del presidente della Lazio: "Con un occhio gioca a biliardo e con l'altro mette i punti"
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Non essendo stato colto in “flagranza di reato”, al Giudice non è rimasto che rimettere l’uomo in libertà
Data di pubblicazione: 2019-09-17 07:58:52
2
Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal hanno proclamato uno sciopero della durata di 24 ore
Data di pubblicazione: 2019-09-16 18:12:59
3
Per il Wwf si tratta di un triste e crudele appuntamento per gli animali selvatici e per chi ha a cuore la biodiversità
Data di pubblicazione: 2019-09-16 07:24:02
4
L'oggetto aveva la forma di un ordigno, ma era uno strumento per caricare i telefoni cellulari
Data di pubblicazione: 2019-09-17 11:16:37
1
Per il personale dell'azienda dei trasporti, in arrivo il ticket elettronico da utilizzare presso tutti gli esercizi convenzionati 
Data di pubblicazione: 2019-09-02 09:41:18
2
Infrazioni al codice della strada avvenute nei comuni di Roma, Rieti e Latina. Da pagare tre cartelle esattoriali per un importo di 3mila e 500 euro
Data di pubblicazione: 2019-09-10 11:44:50
3
I visitatori potranno conoscere e degustare i prodotti di:
Data di pubblicazione: 2019-09-04 14:01:01
4
Una ventina sono i lavori pubblici iniziati, finanziati e mai concluse in tempo per ritardi o per non aver superato i collaudi
Data di pubblicazione: 2019-09-12 16:40:40
5
Dal 20 settembre al 21 ottobre ogni istituto (sono almeno 275) sul territorio regionale potrà segnalare la presenza di materiale pericoloso per la salute dei ragazzi
Data di pubblicazione: 2019-09-11 07:05:28
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]