Venerdì 15 Novembre 2019 ore 20:55
CRONACA ARCE
Omicidio Serena Mollicone, archiviazione per 9 indagati
Test del DNA e comparazione impronte digitali scagionano i 9 indagati, estranei ai fatti

Il sito tg24.info riferisce che per i 9 indagati nell'ambito dell'omicidio di Serena Mollicone, la giovane studentessa morta per soffocamento a soli 18 anni nel giugno 2001 e trovata cadavere in un bosco di Anitrella dopo alcune ore di agonia, è stata chiesta l'archiviazione. Le persone coinvolte sono l'ex fidanzato di Serena, sua madre, l'ex maresciallo dei Carabinieri Franco Mottola, sua moglie e suo figlio, un brigadiere e altre tre persone.

Alla luce delle indagini condotte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone e dai Ris, il procuratore capo Mario Mercone ha chiesto l'archiviazione perché estranei ai fatti. Decisivo ai fini del verdetto sono stati il test del DNA, la comparazione delle impronte digitali e ulteriori accertamenti, durati due anni. Si riparte da capo, quindi. A quasi 14 anni di distanza dal delitto c'è soltanto un fascicolo aperto contro ignoti.

Su Facebook il padre di Serena, Guglielmo Mollicone, ha commentato con questa eloquente espressione quanto avvenuto: "E' solo uno schifo e basta".


ARTICOLI CORRELATI
"Serena andò in caserma per denunciare lo spaccio di droga che veniva perpetrato dal figlio dell'ex maresciallo Mottola. In quel periodo, inoltre, Arce era in una situazione mafiosa"
È questa la convinzione dei Carabinieri che indagano sulla morte della diciottenne e che hanno raccolto una monumentale informativa
Interrogata una persona, mentre i Ris avrebbero individuato particolari sulla busta che copriva la testa della ragazza
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nuovi guai per il costruttore Usa dopo i due incidenti che hanno bloccato i voli del nuovo modello Max
Data di pubblicazione: 2019-11-08 06:42:35
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]