Martedì 21 Maggio 2019 ore 18:51
CRONACA ROMA
Ruspe a Ostia, apertura varchi. Esposito: "E' solo l'inizio"
Intervista esclusiva al sen. Esposito, anche commissario del Pd ad Ostia: al via rimozione di chioschi e apertura varchi

A Ostia arrivano le ruspe. Si inizia dalla rimozione dei chioschi abusivi a Castel Porziano e si passa all’apertura dei varchi del cosiddetto ‘lungomuro’. “È solo l’inizio”, dice il senatore dem Stefano Esposito, anche commissario del PD ad Ostia. “In settimana apriremo i varchi – spiega – Entro il 1 maggio cercheremo di ripristinare un tasso minimo di legalità, quel minimo che è possibile in un tempo così breve. Poi, continueremo per tutta la stagione estiva. Non è una passerella giornalistica, ma un intervento radicale”.

Il senatore e commissario Esposito è intervenuto ai microfoni di Roma, ore 10, la trasmissione di Francesco Vergovich su TeleRadioPiù e ha spiegato come verrà attuato l’annuncio già trasmesso nei giorni scorsi, ossia l’intenzione di riaprire i varchi per consentire ai romani, finalmente, il libero accesso al proprio mare. “Abbiamo voluto dare un segnale perché a Ostia per molti anni le cose illegali sono diventate la normalità”, incalza Esposito, che rivela: “La giornata è ancora lunga, ci saranno altre operazioni. Ora non posso dire di più, ma altre cose avverranno”.

Presente anche la giornalista di LaRepubblica Federica Angeli, sotto scorta per aver denunciato la situazione in cui versa il litorale romano, vittima e preda dei clan mafiosi. “Ho combattuto da sola”, dice Angeli ai microfoni di Roma, ore 10. “Da cittadina di Ostia, oltre che da cronista – aggiunge – vedo che oggi viene fatto quello che in ogni campagna elettorale si prometteva. Vedere le ruspe a Ostia sin dalle prime ore della mattina mi ha commosso. Quando alle parole seguono i fatti, torna anche il coraggio nei cittadini”.

Non era certo facile mantenere questo impegno: è la stessa Angeli a dire che l’assessore alla Legalità di Roma Capitale Alfonso Sabella, che ha anche la delega al Litorale, è stato aggredito dai proprietari dei chioschi di Ostia, che gli hanno urlato contro: “Te la faccio vedere io la legalità a Ostia”.


ARTICOLI CORRELATI
Da una parte Marino, soddisfatto: "Riportiamo legalità a Ostia"; dall'altra Alemanno: "Serve progettualità"
Sospesa la decisione dell'amministrazione riguardo l'apertura dei varchi sul lungomare di Ostia
Sarà finalmente possibile a tutti i romani passeggiare sul lungomare e accedere tranquillamente alla spiaggia
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
I dissidi tra padre e figlia erano frequenti. E' da capire se la giovane donna abbia agito per difendersi da un'aggressione del padre
2
Sequestrati 243 chili di droga
3
Il padre ha buttato giù la porta, e ha visto il corpo a terra della figlia che non dava segni di vita; inutili i tentativi disperati di rianimarla
4
Da segnalare che all'interno della stazione ferroviaria di Frosinone manca un sistema di videosorveglianza
5
Sequestrati beni per circa 2,5 milioni di euro
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]