Giovedì 20 Febbraio 2020 ore 19:55
SPETTACOLI ROMA
Roma, al Costanzi, "Golgota", del Teatro equestre Bartabas
Questa avventura è stata creata in collaborazione di Andrés Marín, uno dei nomi più famosi del flamenco contemporaneo
Golgota

Golgota, l’ultima creazione di Bartabas, andrà in scena al Teatro dell’Opera dal 23 al 27 luglio (ore 21). Un evento, perché per la prima volta il “Théâtre équestre Zingaro” tocca il palcoscenico del Costanzi e ancora perché segna il ritorno del mitico gruppo, dopo 10 anni di assenza, a Roma.

“Bartabas – ha detto il sovrintendente del Teatro dell’Opera Carlo Fuortes- può essere considerato uno dei grandi maestri del teatro contemporaneo e averlo per la prima volta sulla scena del nostro Teatro è un onore. La sua ultima opera è teatro musicale allo stato puro, nel quale si fondono uomini, cavalli, danze e musiche in una creazione assolutamente unica e questo spettacolo arricchirà ulteriormente l’offerta culturale estiva del teatro dell’Opera tra il Costanzi e Caracalla”.

Ideatore degli spettacoli, regista, scenografo è Bartabas, che ha fondato la propria compagnia nel 1984. Audace pioniere di una espressione artistica spettacolare e raffinata che unisce musica, arte figurativa, teatro e danza alla magia equestre, Bartabas con le sue creazioni mostra un'incessante ricerca dell’essenza di ogni genere di spettacolo. E i cavalli nelle sue messe in scena sono dei veri e propri attori.

Per la creazione di Golgota, Bartabas ha chiesto di condividere questa nuova avventura ad Andrés Marín, uno dei nomi più famosi del flamenco contemporaneo, coreografo e ballerino. Insieme i due artisti hanno deciso di affidarsi alle musiche liturgiche di Tomás Luis de Victoria (1548-1611) per avviarsi con nuovi percorsi alle rispettive discipline “alla ricerca, ha detto Bartabas, di una musica silenziosa”. E la stampa francese ha sottolineato che i due artisti hanno offerto “uno spettacolo senza concessioni, ruvido e al tempo stesso di uno splendore che ricorda la mistica spagnola”.

Lo spettacolo Golgota è stato ideato, anche per la regia e le scene, da Bartabas, che ne è anche coreografo e interprete con Andrés Marín; con i cavalli Horizonte, Le Tintoret, Soutine, Zurbarán e l’asino Lautrec; musiche di Tomás Luis de Victoria; Christophe Baska (controtenore), Adrien Mabire (cornetta), Marc Wolff (liuto), William Panza (attore); costumi di Sophie Manach e Yannick Laisné. Luci di Cyril Cottet.

Lo spettacolo è una produzione del Théâtre équestre Zingaro in coproduzione con Bonlieu Scène nationale Annecy e La Bâtie-Festival de Genève, nell'ambito del progetto PACT, Théâtre du Rond-Point, Maison de la Culture d’Amiens. Creazione a Bonlieu Scene nationale Annecy.

 


ARTICOLI CORRELATI
Un'avventura che vedrà in scena cantanti, ballerini, musicisti e cavalli, creata con la collaborazione di Andrsè Marin
Nomade è una parola discriminatoria? Secondo il sindaco di Roma Marino sì, tanto da averne deciso la sua abolizione
Il Teatro dell’Opera intende programmare secondo una linea guida che offra al pubblico titoli e nomi di prestigio
I PIU' LETTI IN SPETTACOLI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Con Raimondo Todaro, Gigi Miseferi, Marina Vitolo, Lorenza Giacometti, Giulia di Turi
Data di pubblicazione: 2020-02-19 18:37:12
1
E domenica 9 febbraio la stagione continua con lo spettacolo "Mammamiabella" che vede la regia di Elena Sofia Ricci
Data di pubblicazione: 2020-02-01 16:16:19
2
Con Raimondo Todaro, Gigi Miseferi, Marina Vitolo, Lorenza Giacometti, Giulia di Turi
Data di pubblicazione: 2020-02-19 18:37:12
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]