Martedì 23 Luglio 2019 ore 22:18
SALVATAGGIO IN EXTREMIS
Rischia di annegare nel Lago del Salto: salvato dalla Polizia
Un giovane era a bordo di una barca, che si è ribaltata in un punto profondo 25 metri. La fortuna ha voluto che nelle vicinanze ci fossero due poliziotti

E’ finita con un lieto fine la battuta di pesca al Lago del Salto di un giovane di Avezzano che ha rischiato di annegare nella serata di ieri. Il giovane, infatti, si trovava sul Lago del Salto, in un punto in cui la profondità del lago è di circa 25 metri, a bordo di una piccola imbarcazione a motore per effettuare una battuta di pesca, quando, a causa dell’instabilità di una seconda imbarcazione contenente pesanti attrezzature da carp-fishing che stava trainando, è stato trascinato in fondo all’acqua dai natanti che affondavano.

L’uomo, appesantito dagli abiti bagnati, non è riuscito a rimanere a galla e prima di inabissarsi è riuscito solamente a gridare aiuto nella speranza che qualcuno potesse sentirlo. In quel momento, due uomini, che stavano anch’essi effettuando una battuta di pesca in barca nelle vicinanze, udite le grida disperate di aiuto, hanno notato quanto stava accadendo e si sono recati immediatamente in suo soccorso.

Stefano Fornari, Assistente Capo della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Volante della Questura di Rieti e Massimo Ardenti, impiegato civile del Ministero della Difesa, in servizio presso il Centro Polifunzionale di Sperimentazione di Montelibretti (Roma) - questi i nomi dei soccorritori - hanno raggiunto l’uomo quando era già alcuni metri sott’acqua e non aveva più le forze per riemergere e lo hanno “ripescato”, salvandolo da un sicuro annegamento. Una volta assicurato all’imbarcazione, il giovane, in evidente stato di agitazione per la paura, ha fatto imbarcare acqua sul natante dei soccorritori, mettendo a rischio anche la loro vita e, solo grazie alla fermezza degli stessi, è stato riportato a fatica alla calma e trascinato fino a riva, ormai al sicuro.


ARTICOLI CORRELATI
Un 30enne aveva deciso di farla finita dopo la perdita del lavoro e del suo migliore amico
Paura all'Esquilino per un bambino di 3 anni. Il padre lo aveva lasciato in auto per accompagnare il fratello a scuola
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Nonostante i divieti e i servizi offerti dagli stabilimenti balneari, resiste il pranzo al sacco in spiaggia...
2
Quattro sono risultate rubate negli ultimi mesi a Roma e una a San Felice Circeo, mentre le altre 8 sono risultate coinvolte in falsi sinistri stradali
3
I due avevano rapinato anche un'area di servizio a Terni. Ora si trovano nel carcere di Vazia
4
Uno degli indagati è stato arrestato, si tratta di un ragazzo romeno di 25 anni, degli altri due gli inquirenti stanno ancora seguendo le tracce
5
Tra tentativi di insabbiamento e fake news, il punto sullo scandalo degli affidi illeciti di bambini a scopo di lucro
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]