Giovedì 18 Aprile 2019 ore 23:20
HOTEL DA INCUBO ITALIA
Ultima puntata di "Hotel da incubo Italia" con Antonello Colonna
Partito Domenica 25 ottobre, si è conclusa la prima serie del programma che ha risollevato le sorti di alberghi, locande e bed & breakfast sull’orlo del fallimento

Antonello Colonna, chef stellato e imprenditore, è una persona semplice ma le sue scelte non convenzionali hanno scosso l'ambiente della cucina tanto che alcuni lo hanno definito un anarchico ai fornelli. Tutto ciò che apparentemente sembra perfetto ha un ulteriore margine di miglioramento se è Antonello Colonna ad occuparsene. A suo parere un’accoglienza impeccabile è la chiave per raggiungere il cuore di ogni cliente e, non è un caso, se la Regina Elisabetta lo ha voluto a Buckingham Palace.

Partito domenica 25 ottobre alle 21.15 su Deejay Tv, “HOTEL DA INCUBO ITALIA”, si è conclusa la prima serie con un ottimo successo di ascolto e di gradimento per il suo protagonista, lo chef Colonna. Sei puntate in cui Antonello Colonna ha affrontato una missione quasi impossibile: salvare gli alberghi più inospitali del Bel Paese da un’inesorabile fine, attingendo alla sua decennale esperienza nel settore alberghiero e in quello della ristorazione. Lo chef Colonna ha toccato con mano le difficoltà che affliggono gli “hotel da incubo” sperimentando in prima persona i disagi subiti dai clienti. E di albergo in albergo, da incubo ad incubo, dopo aver individuato i problemi è passato all’azione mettendosi al lavoro con lo staff per trasformare un fallimento ormai certo in un successo imprenditoriale. Camere da letto e bagni sporchi, camerieri poco preparati, servizio inadeguato, colazioni che sarebbe meglio non assaggiare, strutture fatiscenti sono ormai solo un lontano ricordo.

“HOTEL DA INCUBO ITALIA” (6 episodi da 60 minuti) è realizzato da Endemol Italia per Discovery Italia, è andato in onda su Digitale Terrestre Canale 9, Sky Canale 145, TivùSat Canale 9, la domenica alle 21,15.

ANTONELLO COLONNA. Chef e patròn dell’Open Colonna a Roma e dell’Antonello Colonna Vallefredda Resort&Spa a Labico, che, lo scorso anno, gli è valso una stella Michelin, Antonello Colonna è famoso per aver ridato lustro alla tradizionale cucina romana. Infatti, una delle sue ricette più note è il risotto all’amatriciana. Nato a Roma l’11 aprile 1956, Colonna inizia la sua carriera nel 1985, anno in cui prende il comando dell’attività familiare, stravolgendone completamente le linee guida. Ne cambia il nome, dandogli il suo “Antonello Colonna”, e la linea gastronomica, che pur continuando sempre a far riferimento alla più antica tradizione gastronomica romano-laziale, propone un carattere rivoluzionario. Ma la sua attività non si concentra solamente a Labico. Anzi. La sua fama si propaga e giunge velocemente anche in America, grazie ad una serie di manifestazioni gastronomiche che si svolgono a New York. Cura, infatti, l’aspetto gastronomico di eventi come la maratona di New York, il Columbus Day e Time of Italy, ma anche dei Campionati del Mondo del 1990 e del 1994. Nel 1996 è supervisore di Casa Italia per i Giochi Olimpici di Atlanta e, nel maggio dell’anno successivo, l’ENIT lo nomina “Ambasciatore della cucina italiana nel mondo”. In questi anni, cura anche la rubrica gastronomica del programma televisivo “Più sani più belli”. Dal 1997 le sue consulenze si moltiplicano e molte catene alberghiere gli si affidano per il miglioramento e lo sviluppo della ristorazione negli alberghi.

E’ stato testimonial di molte campagne pubblicitarie per diverse aziende e prodotti. Nel 2000 riceve da Palazzo Chigi l’incarico di Chef Ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nell’ottobre del 2007 inaugura il Ristorante Open Colonna all’ultimo piano del Palazzo delle Esposizioni a Roma. Nella sua carriera cucina, tra gli altri, per la Regina Elisabetta II e i Reali di Svezia. Ad aprile 2012, nel cuore delle colline romane, immerso nel parco naturale di Labìco, nasce l’Antonello Colonna Vallefredda Resort. Dodici esclusive suite con orto-giardino e ristorante gourmet dello chef patron Antonello Colonna che qui svela anche i suoi segreti durante i corsi di cucina. Piscina di acqua termale e centro benessere, la tenuta di Vallefredda è spazio eventi e al contempo temporary gallery, ma anche azienda agricola, zootecnica e casearia. Qui, chef Colonna ha inaugurato anche il master in Restaurant Management e Marketing. Lo Chef è stato docente anche in altri corsi di management della ristorazione e ha scritto diversi libri. Molto attento al sociale, sostiene e partecipa a diverse iniziative di beneficenza.


ARTICOLI CORRELATI
“Finalmente”, anche in Italia, l'attesissimo e controverso documentario sul Megalodon
Lo chef, partito dalla sua porta rossa a Labico è ormai una griffe internazionale e da ottobre condurrà "Hotel da incubo"
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
I PIU' LETTI IN APPUNTAMENTI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
E' stato inaugurato il primo e unico "Villaggio di Babbo Natale " a Roma, realizzato dal Gruppo Storico Romano
2
28 GIUGNO - SELEZIONE DI MUSICA RAP/HIP-HOP Roma, Gay Village arriva il rapper "Frankie Hi-nrg mc"
Ad annunciare l'Alto Parlante Gira Dischi sono Annachiara Marignoli e Paola Dee, responsabili della direzione artistica delle notti rainbow
3
31 MAGGIO - UNA SERIE DI SITUAZIONI TRAGI-COMICHE Roma, Teatro Petrolini va in scena "Casalinghi disperati"
Tre uomini separati vivono in un appartamento messo a disposizione dal Comune
4
Là dove il rosmarino fiorisce e dove l'acqua ancora scorre dalle sorgenti, frutti d'ombra cadono dai muri
5
Lillo & Greg Best of mette in scena un frizzante “varietà” che ripropone tutti cavalli di battaglia della famosa coppia comica
1
Ha suonato al Concertgebouw di Amsterdam, Musikverein di Vienna, Wigmore Hall di Londra, Aldeburgh Festival, Prague Spring Festival
2
Un appuntamento che di anno in anno continua a rinnovarsi attraverso un concorso articolato da varie tappe live, nel corso delle quali si giunge poi alla finale del Festival-Concorso
3
Il Tram Jazz diventa "Magic", in attesa del gran gala internazionale di magia al Teatro Brancaccio il 12 maggio
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]