Mercoledì 22 Maggio 2019 ore 06:59
UN RICCO CURRICULUM DI REATI
Commette reati in serie: arrestata 23enne a Tuscania
Incredibile la serie di reati commessi da una 23enne polacca: il peggio nel 2014, quando rubò l'auto a un ragazzo e poi causò un incidente in stato di ebbrezza

Ieri i Carabinieri della Stazione di Tuscania hanno tratto in arresto una donna di origini polacche 23enne, gravata da numerosissimi precedenti penali, in ottemperanza di un provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria. La vicenda risale al 2014 allorché la giovane ha iniziato la sua carriera criminale con la commissione di furti e rapine di auto con le quali ha girato, venendo spesso fermata e denunciata, tutta l’Italia.

Tra i fatti contestati una rapina effettuata a un coetaneo conosciuto a Caltanissetta in discoteca al quale aveva sottratto l’auto e si era allontanata in evidente stato di ebbrezza alcolica. Nella circostanza la donna aveva causato un incidente, fortunatamente senza feriti, ed era stata arrestata dai Carabinieri. Sprezzante dell’accaduto aveva continuato con altri furti, rapine e addirittura con la falsificazione di documenti di guida. Più volte era stata denunciata all’autorità competente anche dai Carabinieri di Tuscania dove viveva da un po’ di tempo.

Alla fine la scure della giustizia ha colpito ed è stato emesso un provvedimento di cumulo pena, che i militari hanno eseguito, dovendo espiare un anno e dieci giorni di reclusione in carcere. Dopo le formalità di rito l’arrestata è stata tradotta presso il carcere di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante. 


ARTICOLI CORRELATI
Contrariamente al sentimento della rete, in Italia l'allarme sicurezza per le donne non arriva dallo straniero
Per chi desidera specializzarsi in criminologia a Roma una delle migliori offerte nel campo dell’istruzione telematica è quella dell’Università Unicusano
All'una della notte del 3 gennaio, dopo aver terminato il turno di lavoro in pizzeria, sbandava in direzione Colleferro
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Sequestrati 243 chili di droga
2
I dissidi tra padre e figlia erano frequenti. E' da capire se la giovane donna abbia agito per difendersi da un'aggressione del padre
3
Il padre ha buttato giù la porta, e ha visto il corpo a terra della figlia che non dava segni di vita; inutili i tentativi disperati di rianimarla
4
L'accusa per la 19enne Debora è stata derubricata in eccesso colposo di legittima difesa

5
Da segnalare che all'interno della stazione ferroviaria di Frosinone manca un sistema di videosorveglianza
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]