Giovedì 05 Dicembre 2019 ore 20:35
BRILLANTE OPERAZIONE DELLA POLIZIA
Ndrangheta, catturati a Roma 2 latitanti della cosca Strangio
Rintracciati in un casolare nei pressi di via Aurelia Antica Giuseppe e Antonio Strangio, appartenenti a una cosca attiva a San Luca. I due erano destinatari di un fermo di indiziato delitto

Avevano trovato rifugio in una casa singola posta all’inizio di una traversa di via Aurelia Antica, Giuseppe e Antonio Strangio, rispettivamente di 36 e 33 anni, ritenendo di essere al sicuro, anche per le alte recinzioni, munite di offendicola acuminati che proteggevano la proprietà. Ciononostante, la loro clandestinità è terminata intorno all’una di oggi quando, con una operazione lampo, gli agenti della Squadra Mobile, coordinati dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, si sono introdotti nella piccola proprietà, sorprendendo dapprima Antonio all’interno del giardino, bloccato nonostante il suo disperato tentativo di fuga. Quindi è stato catturato il fratello Giuseppe, che era all’interno dell’abitazione.

I due, entrambi nativi di Locri, erano destinatari di un fermo di indiziato di delitto emesso dalla D.D.A. di Roma e Reggio Calabria a conclusione dell’indagine denominata “Acero - Krupy”, condotta nei confronti di appartenenti alle cosche Aquino/Coluccio, Figliomeni, Commisso, Strangio operative in Calabria e nel Lazio, ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso, traffico internazionale di sostanze stupefacenti, traffico di armi e riciclaggio, reati consumati in ambito nazionale e internazionale. In particolare, i predetti sono indagati per i reati di cui all’art. 73 comma 4° D.P.R. 309/90, aggravato dall’art. 7 legge 152/91, per aver agevolato gli interessi della locale di ‘ndrangheta di San Luca (RC).

I fratelli Strangio sono ritenuti appartenenti alla nota famiglia di ‘ndrangheta degli Strangio detti “Janchi”, attiva a San Luca (RC) e federata al clan NIRTA “Versu” e contrapposta con gli stessi ai Pelle “Vancheddu” - Vottari “Frunzu” nella nota faida di San Luca che ha mietuto decine di vittime dal 1991 in poi e che ha avuto il suo epilogo nella strage di Duisburg (GER), consumata alle prime ore del 15.8.2007 nella cittadina tedesca.  Nel corso della perquisizione condotta all’esito della cattura, sono stati sequestrati circa 5000 euro, cinque telefoni cellulari, carte di credito e altro materiale nella disponibilità dei fratelli Strangio.

 


ARTICOLI CORRELATI
Sequestrati immobili e disponibilità finanziarie a Domenico Scarfone, esponente di spicco del clan Mazzagatti-Polimeni-Bonarrigo
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
Due latitanti bosniaci rintracciati in un campo nomadi ad Albuccione. Un 45enne coinvolto nel 2012 in un conflitto a fuoco con la Polizia
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il personaggio DC Comics fenomeno sociale e di costume, simbolo del disagio... anche sui treni
Data di pubblicazione: 2019-12-05 17:20:41
2
La Roma-Viterbo è una tratta ferrovia spesso in agitazione per lavori e disagi arrecati ai pendolari
Data di pubblicazione: 2019-12-05 11:57:03
3
Roma, nell'ufficio smistamento delle Poste è stato trovato un pacco bomba destinato al Viminale, l'esplosivo è stato subito disinnescato dagli artificieri della Polizia
Data di pubblicazione: 2019-12-05 12:02:46
4
Operazione in atto a Roma da parte degli Agenti della sezione anti-corruzione della Squadra Mobile, 10 persone arrestate con l'accusa di corruzione, tra i quali imprenditori e politici
Data di pubblicazione: 2019-12-05 10:46:47
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
"L’attività della Polizia Locale in questa fine settimana ha visto un’impennata di lavoro dovuto allo scorretto uso della strada e alle numerose distrazioni durante la guida"
Data di pubblicazione: 2019-12-01 15:27:10
5
Ieri sera, due dicembre, l'ennesimo panorama apocalittico su Roma investita da una bomba d'acqua
Data di pubblicazione: 2019-12-03 08:25:16
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
"L’attività della Polizia Locale in questa fine settimana ha visto un’impennata di lavoro dovuto allo scorretto uso della strada e alle numerose distrazioni durante la guida"
Data di pubblicazione: 2019-12-01 15:27:10
5
Ieri sera, due dicembre, l'ennesimo panorama apocalittico su Roma investita da una bomba d'acqua
Data di pubblicazione: 2019-12-03 08:25:16
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]