Giovedì 19 Settembre 2019 ore 08:40
Facevano affari con i rifiuti del cimitero: 2 denunce a Terracina
Denunciati un dipendente del Comune e un sorvegliato speciale, che avevano creato un business con oggetti in bronzo e rame e il materiale impiegato nella costruzione di cappelle e tumuli

Tutto è cominciato da un controllo su un furgone guidato da un pregiudicato e sorvegliato speciale, il 30enne L.M., sul quale sono stati rinvenuti oggetti in bronzo e rame e materiale vario, impiegato nella costruzione di tumuli e cappelle. L'uomo non era fornito dell'autorizzazione sia per il trasporto sia per lo smaltimento, cosa che ha fatto scattare le indagini. Il lavoro degli agenti ha fatto emergere un vero e proprio business. E' stato infatti appurato che il materiale scoperto proveniva dal cimitero di Terracina, nella fattispecie derivante da estumulazioni. A quel punto, dopo aver acquisito l'opportuna documentazione presso gli uffici del Comune, presso i quali vengono gestiti i conferimenti autorizzativi, è stata riscontrata una non corrispondenza tra il numero delle estumulazioni effettuate ed i consequenziali trasporti del materiale di risulta da effettuarsi ad opera della ditta incaricata.

Detto in parole povere, è emersa un'attività illecita della gestione dei rifiuti speciali del cimitero. A condurla era il pregiudicato 30enne e un dipendente del Comune, che sono stati denunciati in stato di libertà. Le successive indagini hanno consentito di appurare che il furgone utilizzato dal 30enne sorvegliato speciale aveva una targa clonata. Il mezzo e tutti i rifiuti rinvenuti sono stati posti sotto sequestro, anche perché il materiale, se non gestito a norma di legge, rischia di causare inquinamento.


ARTICOLI CORRELATI
26 decreti di perquisizione emessi dalla Procura di Roma, nel mirino imprenditori e amministratori pubblici
Blitz all'alba dei Carabinieri della Forestale. Sotto sequestro anche 25 autocarri
Provenienza illecita di pezzi di ricambio e parti di autovetture marca BMW e AUDI
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Le nostre richieste sono rimaste inascoltate, asserragliati dietro a delle transenne, vigilati a vista come i peggior delinquenti dovevamo rimanere lontani dall'incontro
Data di pubblicazione: 2019-09-15 10:51:37
2
Impatto in via Italia nella notte tra sabato e domenica
Data di pubblicazione: 2019-09-16 11:12:48
3
L'oggetto aveva la forma di un ordigno, ma era uno strumento per caricare i telefoni cellulari
Data di pubblicazione: 2019-09-17 11:16:37
4
L'indagine dei militari riguarda noti personaggi della malavita pontina
Data di pubblicazione: 2019-09-16 08:46:54
5
Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal hanno proclamato uno sciopero della durata di 24 ore
Data di pubblicazione: 2019-09-16 18:12:59
1
Due vetture che viaggiavano su direzioni opposte si sono scontrate frontalmente
Data di pubblicazione: 2019-09-07 09:47:21
2
Le nostre richieste sono rimaste inascoltate, asserragliati dietro a delle transenne, vigilati a vista come i peggior delinquenti dovevamo rimanere lontani dall'incontro
Data di pubblicazione: 2019-09-15 10:51:37
3
Ecco cosa fare prima di uscire di casa per un'evacuazione
Data di pubblicazione: 2019-09-10 13:14:29
4
Le scosse di magnitudo 4.1 e 3.2 sono state avvertite distintamente anche nel Reatino e debolmente nei quartieri settentrionali di Roma
Data di pubblicazione: 2019-09-01 07:06:04
5
Per il personale dell'azienda dei trasporti, in arrivo il ticket elettronico da utilizzare presso tutti gli esercizi convenzionati 
Data di pubblicazione: 2019-09-02 09:41:18
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]