Martedì 19 Marzo 2019 ore 17:52
INCREDIBILE EPISODIO
Battuta di caccia finisce in tragedia: morto maresciallo Esercito
I fatti nei boschi di Montebuono (Rieti): il 44enne di Cesano Luigi Spinucci ucciso da un colpo di fucile di un suo amico

Una battuta di caccia che si trasforma in tragedia: ucciso da una pallottola esploda dal fucile di un suo compagno. E' accaduto nei boschi della Sabina, nel territorio di Montebuono, località Ponte Grande. A perdere la vita è stato il 44enne Luigi Spinucci, maresciallo dell'Esercito di Formello che viveva a Cesano. Dopo 5 giorni di agonia - riporta "Il Messaggero" - l'uomo è deceduto al policlinico Gemelli di Roma.

In un primo momento era stato trasportato all'ospedale di Civita Castellana e la sfortuna ha peraltro voluto che nella zona dove si è verificato l'incidente di caccia non era possibile fare atterrare l'eliambulanza, cosa che ha rallentato i soccorsi e ha fatto quindi perdere del tempo prezioso. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri di Collevecchio, i quali sono al lavoro per ricostruire la dinamica di questa tragedia. Nel frattempo, la Procura sta indagando per omicidio colposo. In base alle prime informazioni giunte sembra che il 44enne si trovasse insieme a un gruppo di amici. A un certo punto, purtroppo, la battuta al cinghiale nella quale erano impegnati ha avuto un risvolto tanto imprevisto quanto drammatico. Luigi Spinucci lascia così la moglie, originaria di Montebuono, e due figli.


ARTICOLI CORRELATI
All'altezza di Poggio Sommavilla, un'autovettura ha impattato violentemente una pianta, determinando la morte dell'uomo alla guida, Q.M., del 1963, un residente di Montebuono
Alberto Lucarelli ucciso da un 46enne incensurato di Magliano Sabina: la causa una lite dovuta ad alcune costruzioni che l'assassino ritiene abusive
A "Un Giorno Speciale" su Radio Radio vivace scambio di vedute sulla caccia. Tozzi: "I cacciatori sono dei poveracci"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
L'uomo sapendo di dover finire in carcere per un anno e mezzo si era allontanato dalla propria abitazione facendo perdere le proprie tracce
2
Nicola Orazi, noto imprenditore della zona, è caduto in un dirupo ed ha battuto la testa
3
Etichettatura personalizzata e spedizioni in tutta Italia
4
"Il nostro sistema nega ancora qualsiasi soggettività all'animale e punisce debolmente, con pene inefficaci i reati compiuti a danno degli animali"
5
Sono arrabbiati i papà separati che già devono sudare sette camicie per vedere rispettati i propri diritti
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]