Lunedì 09 Dicembre 2019 ore 19:30
LUTTO
Vetralla piange la scomparsa di don Domenico Pieracci
Per 42 anni ha guidato la parrocchia di Santa Maria del Soccorso di Cura. Il cordoglio di Gennaro Giardino: "Punto di riferimento indiscutibile"

Nel pomeriggio di ieri ci ha lasciato Don Domenico Pieracci, parroco della parrocchia di Santa Maria del Soccorso di Cura di Vetralla. Esprimo il mio dolore e il più profondo cordoglio per la scomparsa di Don Domenico, indiscutibile punto di riferimento per tutti noi.  Lo ricorderemo tutti per essere stato una figura di sicuro sostegno religioso e umano.

La Camera ardente è allestita da 22.30 di ieri nella Parrocchia S. Maria del Soccorso e resterà aperta anche stamani.  I funerali verranno celebrati martedì alle ore 10,00.

Don Domenico Pieracci era nato a Botte (Vetralla) il 10 gennaio 1935. Ha compiuto i suoi studi presso il Seminario Regionale S. Maria della Quercia in Viterbo ed è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1960. Appena ordinato è divenuto Vicario parrocchiale presso la Parrocchia di Cura, acquisendo la carica di amministratore parrocchiale nel 1969 e divenendo parroco nel 1974, succedendo a Mons. Giovanni Rossi.

Ha guidato la parrocchia per 42 anni e dal 1 gennaio 2012, superati i limiti di età previsti dal Codice di Diritto Canonico, ha lasciato la carica di Parroco rivestendo nuovamente quella di Vicario.

Gennaro Giardino


ARTICOLI CORRELATI
La donna, proprietaria del Bar al Chiosco, scompare all'età di 55 anni. Comunità artenese sotto shock, in molti ricordano il suo sorriso e la sua determinazione
Ore di passione per l'autostrada del Sole: ieri a Magliano Sabina un incidente aveva provocato un morto e 16 feriti
Sempre sorridente e gentile, Andrea era un chiacchierone con tutti
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Si parte soprattutto dalle regioni del Nord con in testa Lombardia e Veneto, terza la Sicilia
Data di pubblicazione: 2019-12-09 14:06:34
2
"La sicurezza sul lavoro è un tema fondamentale, il Lazio ha un triste primato: il numero di vittime più alto rispetto alla media nazionale"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 12:54:50
3
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
1
Mentre la Capitale annaspa tra i rifiuti e cade nelle buche si celebra in gran fasto l'accensione di "Spelacchio"
Data di pubblicazione: 2019-12-08 09:33:51
2
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
3
"La sicurezza sul lavoro è un tema fondamentale, il Lazio ha un triste primato: il numero di vittime più alto rispetto alla media nazionale"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 12:54:50
4
Si parte soprattutto dalle regioni del Nord con in testa Lombardia e Veneto, terza la Sicilia
Data di pubblicazione: 2019-12-09 14:06:34
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
Il quartiere scende in strada perché non ha bisogno di irruzioni poliziesche, ma di strutture e investimenti
Data di pubblicazione: 2019-12-05 09:05:51
5
La figlia del brigadiere deceduto non crede al suo suicidio e si prepara a lottare anche da sola per la verità
Data di pubblicazione: 2019-12-06 09:05:18
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]