Domenica 29 Marzo 2020 ore 16:40
LADRI IN CONVENTO
Storia dei ladri che derubano le suore durante la cena di Natale
Ricordate il film di Rossellini "Dov'è la libertà"? Ecco una delle battute più divertenti di Totò: "In carcere, con rispetto parlando, stavo tra persone perbene"

Ricordate il film di Rossellini: "Dov'è la libertà"? In questo caso, non vi sarà di sicuro sfuggita una delle battute più divertenti di Totò: 'In carcere, con rispetto parlando, stavo tra persone perbene". Il fatto è che, la sera di Natale, alcuni malintenzionati, erano al fresco da un'altra parte e per evitare di buscarsi un malanno, hanno pensato bene di intrufolarsi presso le mura accoglienti del Convento delle Suore del Monte Calvario, a Pontecorvo, mentre le sorelle erano a cena. Secondo le prime ricostruzioni operate dalle forze dell'ordine della cittadina in provincia di Frosinone, i malviventi, dopo aver forzato una finestra, si sono intrufolati all'interno della struttura, fino a raggiungere i piani superiori. Si è trattata di un'azione molto rapida e, considerando la dinamica del suo sviluppo, c'è da ritenere che i ladri abbiano agito a colpo sicuro. Il bottino, in denaro contante, ammonta ad una cifra intorno ai tremila Euro. Nel recente passato, la cronaca riporta un episodio analogo accaduto ai Padri Cappuccini di Colle San Pietro ad Alatri. L'analogia, si può riscontrare nel fatto che anche in quella occasione, i Frati Minori si trovavano a cena. Chissà se la presenza di un portinaio, possa risultare utile onde scongiurare fatti incresciosi come questi. A tal proposito,  la riflessione di San Benedetto, nella 'Regola', al Cap. LXVI, è assai eloquente: "Alla porta del monastero, sia destinato un monaco anziano e assennato, che sappia ricevere e riportare le commissioni e sia abbastanza maturo da non disperdersi, andando in giro a destra e a sinistra...... Quindi, appena qualcuno bussa, o un povero chiede la carità, risponda: 'Deo gratias'! Oppure: 'Benedicite'!  Anche ai ladri...


ARTICOLI CORRELATI
Come una gemma incastonata nella roccia, il borgo medievale di Greccio è arroccato a 700 metri di altezza FOTO
Francesco Pelliccia, impegnato, appassionato e responsabile, è il sindaco di Subiaco dal 15 maggio del 2011
Dopo le sarte dei rioni storici anche le monache si sono messe all'opera per creare mascherine
I PIU' LETTI IN OPINIONI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
In 17 punti il protocollo che il WHO, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, consiglia di utilizzare in questi casi
Data di pubblicazione: 2020-03-08 20:32:19
2
Gli effetti del coronavirus sono anche quelli di mettere a nudo quanto l'Europa sia veramente Unita e quanto fidarsi degli altri Paesi
Data di pubblicazione: 2020-03-07 10:45:40
3
Quando si passa dal triage ospedaliero a quello delle maxiemergenze significa che la situazione è ai limiti del collasso. Restare a casa è l'unica misura per contenere il virus
Data di pubblicazione: 2020-03-09 14:51:30
4
Il ridicolo vuole che i nostri governanti obblighino persino le squadre a scendere in campo seguendo marcature a zona...
Data di pubblicazione: 2020-03-05 09:17:00
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]