Venerdì 19 Luglio 2019 ore 20:44
ASILO SHOCK
Roma, maltrattamenti ai bambini di un asilo nido. Un arresto
Le piccole vittime all'interno dell'asilo 'Il nido del parco'' venivano sottoposti a maltrattamenti fisici e psicologici da parte delle educatrici

Un'educatrice è stata arrestata dai Carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Roma San Pietro per il reato di maltrattamenti aggravati. Altre due sono state sospese dal loro incarico. I Carabinieri hanno eseguito un'ordinanza con cui l'Autorità giudiziaria ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di una delle tre maestre, M.G., e la sospensione dall'incarico per le altre due, M.C.M. e M.R.F.. Le misure sono state richieste dalla Procura di Roma al gip del Tribunale capitolino.

Le indagini, coordinate dalla dottoressa Vittoria Bonfanti e dalla dottoressa Maria Monteleone, sono state effettuate anche mediante intercettazioni ambientali e con l'ausilio di telecamere ed hanno permesso ai Carabinieri di accertare che, all'interno dell'asilo nido comunale ''Il nido del parco'', i bambini della sezione ''Medi'' sono stati sottoposti a maltrattamenti fisici e psicologici dalle tre educatrici di ruolo della struttura scolastica.

I bambini, tutti di età compresa tra i 12 e i 24 mesi, venivano strattonati, afferrati di peso e trascinati da un solo braccio da una parte all'altra degli ambienti scolastici. Venivano forzati, ripetutamente, nella somministrazione del cibo nel corso di cui, spesso, gli veniva tappata la bocca per evitare che vomitassero. Violente le reazioni delle maestre quando i piccoli "disobbedivano ai loro ordini": schiaffi, violenti scossoni e urla venivano indirizzate loro come una vera e propria punizione. I bambini, inoltre, venivano, spesso, assicurati ai passeggini, anche per lunghissimi lassi di tempo, per "controllarne la vivacità" o, in maniera altrettanto afflittiva, lasciati in disparte all'interno degli ambienti della struttura scolastica mentre gli altri piccoli svolgevano le normali attività educative. 


ARTICOLI CORRELATI
Presso l' asilo Papero Giallo indagate 5 maestre per maltrattamenti
Maltrattamenti fisici e verbali, con episodi ripetuti e documentati da intercettazioni e riprese video
Soppresse fermate Roma San Pietro e Roma Aurelia. Caos sulla SS1 e ripercussioni fino al GRA, congestionata la Roma-Fiumicino a causa delle deviazioni
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
In mattinata si sono formate lunghe code in direzione Roma, tra Colleferro e San Cesareo. Quattro le persone rimaste ferite
2
“Miss Mamma Italiana” è il primo concorso nazionale di bellezza e simpatia
3
L'uomo che soffriva di crisi depressive, secondo quanto accertato dai militari di Torrimpietra, si sarebbe tolto la vita con un fucile
4
Al vaglio degli investigatori le immagini delle videocamere di sorveglianza per chiarire l'esatta dinamica di quanto accaduto 
5
La vittima, 67 anni, è stata trasportata all'ospedale Santa Scolastica di Cassino
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]