Venerdì 24 Gennaio 2020 ore 08:34
INDAGINI DEI CARABINIERI
Droga da Tor Bella Monaca alle scuole della Tuscia: un arresto
Dalle denuncia di una 16enne per spaccio in una scuola di Caprarola nel 2014 è partita un'indagine che ha portato all'arresto di uno spacciatore romano

Si è conclusa ieri con l’arresto di un pusher di Roma originario di Capo Verde, 31nne e pregiudicato, una delicata indagine condotta dai Carabinieri della Stazione di Caprarola dal novembre 2014. Tutto è partito dalla denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti che, il 22 novembre del 2014, i Carabinieri avevano inoltrato all’Autorità Giudiziaria competente avendo sorpreso una 16nne mentre cedeva, all’esterno di un istituto scolastico del luogo, dell’hashish in cambio di danaro.

Da quel momento erano partiti gli accertamenti e le verifiche per capire come lo stupefacente fosse arrivato lì e da dove provenisse. Le indagini hanno portato in questo lungo periodo a identificare il fornitore della minore e ieri i Carabinieri di Caprarola, unitamente ai colleghi di Tor bella Monaca e del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria hanno dato esecuzione ad una perquisizione domiciliare nei confronti dell’arrestato. Durante l’operazione di Polizia Giudiziaria i militari hanno rinvenuto 30 grammi di hashish, un coltello a serramanico, tre  coltelli intrisi della stessa sostanza nonché un bilancino di precisione  e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Alla luce di ciò l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e dopo le formalità di rito è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima che sarà celebrato questa mattina al Tribunale di Roma. Sono in atto comunque gli accertamentio scientifici per verificare il principio attivo della droga sequestrata.


ARTICOLI CORRELATI
Disarticolata banda con base a Tor Bella Monaca, che si riforniva di droga dal clan camorristico Lo Russo
Proseguono senza sosta i controlli dei Carabinieri: denunciata anche una persona, sequestrate più di 1000 dosi di droga
Durissimo colpo della Polizia al clan Cordaro. Tra le accuse più gravi omicidio, associazione a delinquere e truffa ai danni dello Stato
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Scoperta, nei pressi della sua abitazione al centro cittadino, una rete commerciale di sostanze stupefacenti
Data di pubblicazione: 2020-01-21 10:50:21
2
La madre ha partorito in casa con l'aiuto della nonna, poi ha chiamato i sanitari per denunciare la caduta della piccola
Data di pubblicazione: 2020-01-21 08:46:42
3
Inoltre, il 62enne vendeva al querelante un’altra auto, consegnandogli falsa documentazione attestante l’avvenuto passaggio di proprietà
Data di pubblicazione: 2020-01-22 14:56:20
4
In quel lasso di tempo avrebbe avuto dodici aborti e quattro figli
Data di pubblicazione: 2020-01-21 14:16:40
5
Il terribile scoppio in una palazzina in via Capo Soprano
Data di pubblicazione: 2020-01-20 10:04:52
1
Il presidente del gruppo Goia: "Abbiamo creduto nel governo giallo-verde, ora siamo di nuovo spremuti come limoni"
Data di pubblicazione: 2020-01-10 12:30:56
2
I soccorsi sanitari hanno constatato lo schiacciamento degli arti inferiori, disponendo il trasporto attraverso l'eliambulanza al Policlinico Agostino Gemelli di Roma FOTO
Data di pubblicazione: 2020-01-11 19:27:55
3
Poco prima delle 6:00 un’abitazione in via Fontanelle è andata a fuoco, sembrerebbe a causa di un cortocircuito
Data di pubblicazione: 2020-01-01 13:04:10
4
Incidente stradale sulla Strada Statale 4, in cui sono rimaste coinvolte due autovetture
Data di pubblicazione: 2020-01-05 16:03:59
5
I Monti Prenestini sono molto ricchi di biodiversità. Oltre al ritorno del cervo, anche la presenza del gatto selvatico, dato quasi per estinto, è un segnale molto importante
Data di pubblicazione: 2020-01-12 17:50:49
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]