Lunedì 22 Luglio 2019 ore 16:00
NOBILE GESTO
Incidente via Aurelia: donati gli organi di Daniele Nica
Gli organi e i tessuti del 16enne scomparso a Ladispoli saranno a disposizione di 60 malati oncologici. Su Facebook proseguono i messaggi di cordoglio

Nonostante il dolore immenso, soffocante, che soltanto coloro che perdono un figlio possono comprendere, i genitori di Daniele Nica, il 16ennescomparso in un assurdo incidente stradale sulla via Aurelia, hanno avuto la grande sensibilità e l'altruismo per pensare alle persone in difficoltà, come avrebbe voluto il loro adorato figlio. Gli organi e i tessuti del 16enne infatti, saranno donati e messi a disposizione di 60 pazienti oncologici. Un gesto coerente con il carattere di Daniele, che spesso si travestiva da super eroe per far sorridere i bambini.

Gli Istituti Fisioterapici Ospitalieri di Roma hanno diffuso una nota nella quale si esprime un ringraziamento nei confronti della famiglia Nica e si spiega che " i suoi muscoli (di Daniele, n.d.r.), tendini, cartilagini e frammenti ossei potranno essere utili al miglioramento della qualità di vita di almeno 60 pazienti oncologici". L' equipe della Banca del tessuto muscolo scheletrico (Btms) degli Ifo ha effettuato i prelievi nella mattinata di sabato, a poche ore di distanza dal terribile incidente. Quello di Daniele è stato il primo espianto da minorenne effettuato dal team. Anche per tale ragione i medici non hanno esitato a definire il 16enne un piccolo eroe.

Questo gesto ha suscitato una grande ammirazione nei confronti della famiglia e molte persone lo stanno sottolineando in queste ore sui social network, dove si continuano a postare incessantemente messaggi di affetto nei confronti di Daniele. " Riposa in pace piccolo angelo. e grazie al gesto meraviglioso dei tuoi genitori hai , in qualche modo , sconfitto la morte  ", scrive Ersilia. "Sei di una bellezza imbarazzante - è il commento di Veronica - grazie a te 60 persone avranno una vita più felice tu sei un super eroe!!!Dio guarda che Angelo hai lassù!  

Carla esprime vicinanza alla famiglia: "Povera creatura, non ci sono parole che possano confortare questa famiglia. Posso dire solo riposa in pace piccolo angelo e dai tanta forza a chi ti ha amato.  "Nel giardino del Signore  mancava un bell'angelo, adesso c'è Daniele", è il pensiero di Angela.

Concludiamo con la bellissima riflessione di Irene: "Daniele non ti conoscevo ma sono sicura che su questa terra in molti ti amavano, hai lasciato tanti vuoti e dolori nei cuori delle persone a te care, hai un viso così angelico e amichevole, sono sicura che i tuoi genitori erano molto fieri di te. Il tuo compito sulla terra è terminato per quanto possa far male, adesso Gesù ti ha preso con sé, lassù non assaporerai più la tristezza, la sofferenza, la rabbia, il dolore, l'odio e tutte le cose negative di qua, lassù in paradiso esistono solo cose celestiali, gioiose e piene di amore. 

Da lassù prega per chi adesso sulla terra sta soffrendo per la tua perdita, ad esempio la tua famiglia, i tuoi amici, i tuoi compagni di squadra, la tua ragazza se ce l'avevi e per chiunque ti voleva bene, perché in questo momento ne hanno tanto bisogno. Chiedi a Gesù che faccia sentire a loro ogni giorno la tua presenza, affinché capiscano che tu stai bene e così posso mettersi l'anima in pace e sorridere con te da qua. Ti amo nel nome di Gesù, angelo del cielo bellissimo".

 


ARTICOLI CORRELATI
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
Scontro tra un'auto e uno scooter a Santa Severa: deceduti due fidanzati di 23 e 25 anni, fermato un uomo che nega il coinvolgimento
Simone Peretti è deceduto a causa di un violento scontro tra il suo scooter e un'auto
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Nonostante i divieti e i servizi offerti dagli stabilimenti balneari, resiste il pranzo al sacco in spiaggia...
2
Quattro sono risultate rubate negli ultimi mesi a Roma e una a San Felice Circeo, mentre le altre 8 sono risultate coinvolte in falsi sinistri stradali
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]